Nick translation

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Il metodo della Nick translation è una tecnica di laboratorio di biologia molecolare che serve per operare la marcatura del DNA ovvero a creare sonde radioattive che potranno servire in seguito per esperimenti quali ad esempio il sequenziamento di un tratto di acido nucleico. La tecnica consiste nel creare interruzioni nella catena di acido nucleico con una DNAasi I. Successivamente tale interruzione viene ripristinata con l'azione della DNA polimerasi I facendo in modo che questa utilizzi nucleotidi trifosfato marcati radioattivamente. Quindi si ripete l'esperimento andando a scindere il legame fosfodiestere al 3' del nucleotide inserito e così via fino a che non si abbia un intero tratto di DNA marcato (sonda).

La tecnica è realizzabile grazie alla capacità esclusiva della DNA polimerasi I di rimuovere i nucleotidi di un filamento di DNA in direzione 5'-3', mentre ne aggiunge di nuovi. Nello specifico si parla di attività esonucleasica 5'-3'.
Probabilmente in vivo questa attività è espletata dalla DNA polimerasi I nel contesto di sistemi di riparazione, per riempire regioni a singolo filamento oppure quando nucleotidi danneggiati sono rimossi.

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • Benjamin Lewin, Il gene VIII, Pag. 408-409.