Namorita

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Namorita
Universo Universo Marvel
Lingua orig. Inglese
Alter ego Namorita "Nita" Prentiss
Autore Bill Everett
Editore Marvel Comics
1ª app. giugno 1972
1ª app. in Sub-Mariner n. 50
Editore it. Editoriale Corno
app. it. 22 luglio 1975
app. it. in I Fantastici Quattro n. 112
Sesso Femmina
Etnia atlantidea
Luogo di nascita Atlantide

Namorita, il cui vero nome nel mondo in superficie è Namorita "Nita" Prentiss, è un personaggio dei fumetti, creato da Bill Everett (testi e disegni), pubblicato dalla Marvel Comics. La sua prima apparizione avviene in Sub-Mariner n. 50 (giugno 1972).

Storia[modifica | modifica wikitesto]

È una supereroina dell'Universo Marvel, comunemente conosciuta con il nome di Nita. Lei è un clone mutante di sua madre, Namora, e un membro the New Warriors. Rimane uccisa nell'esplosione di Nitro in Stamford, che ha iniziato Civil War.

Poteri e abilità[modifica | modifica wikitesto]

Namorita è la cugina di primo grado di Namor, e, come lui, è un ibrido con una forza sovraumana e la capacità di volare utilizzando le piccoli ali che ha alle caviglie. Sua madre è atlantidea, Namora, e suo padre Atlantideo.

Altre versioni[modifica | modifica wikitesto]

Namorita compare in Marvel: La Grande Alleanza come uno degli aiutanti del gioco.

Marvel Comics Portale Marvel Comics: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Marvel Comics