NGC 4388

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
NGC 4388
Galassia a spirale
NGC 4388 - HST - Potw1649a.tif
NGC 4388 (Telescopio spaziale Hubble)
Dati osservativi
(epoca J2000)
CostellazioneVergine
Ascensione retta12h 25m 46.7s
Declinazione+12° 39′ 44″
Distanza127 milioni a.l.  
Redshift0,008419
Velocità radiale2.524 km/s
Caratteristiche fisiche
TipoGalassia a spirale
Altre designazioni
UGC 7520, CGCG 060-068, PGC 40581, IRAS 12232+1256
Mappa di localizzazione
NGC 4388
Virgo IAU.svg
Categoria di galassie a spirale

Coordinate: Carta celeste 12h 25m 46.7s, +12° 39′ 44″

NGC 4388 è una galassia a spirale situata nella costellazione della Vergine alla distanza di 127 milioni di anni luce dalla Terra.

È una delle galassie più luminose dell'Ammasso della Vergine[1] a causa del suo nucleo attivo che ospita un buco nero supermassiccio. La galassia è circondata un ampio alone di gas ionizzato che si estende per circa 110.000 anni luce[2]. Sulla sua origine sono state formulate due ipotesi: potrebbe trattarsi di gas sottratto a NGC 4388 dall'azione gravitazionale dell'Ammasso della Vergine[3] o potrebbe essere quanto resta di una galassia nana smembrata da NGC 4388.

Recentemente è stata individuata una regione di formazione stellare situata alla distanza di 55.000 anni luce dal disco galattico[4].

Galleria d'immagini[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Hartmut Frommert, Christine Kronberg, Guy McArthur, Galaxies of the Virgo Cluster, su messier.seds.org. URL consultato il 13 dicembre 2016.
  2. ^ (EN) Michitoshi Yoshida, Youichi Ohyama e Masanori Iye, Subaru Deep Spectroscopy of the Very Extended Emission-Line Region of NGC 4388: Ram Pressure Stripped Gas Ionized by Nuclear Radiation, in The Astronomical Journal, vol. 127, nº 1, 1º gennaio 2004, pp. 90, DOI:10.1086/380221. URL consultato il 13 dicembre 2016.
  3. ^ (EN) Sylvain Veilleux, Jonathan Bland-Hawthorn e Gerald Cecil, Galactic-Scale Outflow and Supersonic Ram-Pressure Stripping in the Virgo Cluster Galaxy NGC 4388, in The Astrophysical Journal, vol. 520, nº 1, 1º gennaio 1999, pp. 111, DOI:10.1086/307453. URL consultato il 13 dicembre 2016.
  4. ^ (EN) Ortwin Gerhard, Magda Arnaboldi e Kenneth C. Freeman, Isolated Star Formation: A Compact H II Region in the Virgo Cluster, in The Astrophysical Journal Letters, vol. 580, nº 2, 1º gennaio 2002, pp. L121, DOI:10.1086/345657. URL consultato il 13 dicembre 2016.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]


Orion Nebula - Hubble 2006 mosaic 18000.jpg    New General Catalogue:    NGC 4386  •  NGC 4387  •  NGC 4388  •  NGC 4389  •  NGC 4390   
Oggetti del profondo cielo Portale Oggetti del profondo cielo: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di oggetti non stellari