Musica indipendente

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

La musica indipendente è una definizione che include un'ampia selezione di artisti, solitamente emergenti o rappresentativi di una cultura underground, il cui lavoro è autoprodotto oppure supportato da etichette discografiche minori, o da netlabel, non rapportabili, sia per aspetti legati alla notorietà che culturali, alle cosiddette major.

Tale termine viene spesso confuso con la definizione di musica indie, i cui artisti possono aver sottoscritto contratti con major discografiche.

In Italia la musica indipendente è rappresentata da diverse associazioni di categoria tra cui le principali sono Afterhours Audiocoop, PMI, Arci, Assoartisti.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Magaudda, P. "Il rischio di dilapidare un capitale (sottoculturale). Processi di istituzionalizzazione e conflitti culturali nel «campo» della musica indipendente in Italia", in M. Santoro (a cura di), Cultura come capitale, Bologna, Il Mulino, 2009. ISBN 9788815133489
Musica Portale Musica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di musica