Museo della strumentazione e informazione cristallografica

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Museo della strumentazione e informazione cristallografica
Ubicazione
StatoItalia Italia
LocalitàMontelibretti
IndirizzoArea della Ricerca di Montelibretti
Caratteristiche
TipoScientifico
FondatoriCNR
Apertura2002
Sito web

Il museo della strumentazione e informazione cristallografica si trova presso la sede di Roma dell'Istituto di cristallografia del CNR, sita presso l'Area della Ricerca di Montelibretti.

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Il museo è stato ideato e realizzato dall'ingegnere Fausto D'Aprile presso la sede di Roma dell'Istituto di Cristallografia del CNR. Al suo interno conserva materiale risalente agli inizi del XX secolo. Il museo è suddiviso in tre sezioni[1]:

Il museo ha fornito competenze, strumenti e documentazione scientifica per costituire presso il dipartimento di Chimica e Tecnologie del Farmaco (CTF) dell'Università La Sapienza di Roma una mostra permanente dedicata alla figura e all'opera di Giordano Giacomello e alla sua scuola. La mostra, curata da Fausto D'Aprile, permette di seguire un itinerario storico-scientifico della chimica italiana del '900, di cui Giacomello è stato una delle figure più rappresentative.

Note[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Pagina web del Museo da cui, tramite la pagina Opere presenti si accede ad una visita virtuale e ad una guida in formato PDF