Mummenschanz

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Mummenschanz è un gruppo teatrale svizzero che produce spettacoli di mimo, interpretando le coreografie in maschera e in costumi elaborati e surreali.[1]

La compagnia fu fondata nel 1972 da Bernie Schürch e dallo scomparso Andres Bossard (9 agosto 1944 - 25 marzo 1992), svizzeri, insieme all'italiana Floriana Frassetto.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Il "Mummenschanz Mask Theater" fu fondato, a seguito di alcuni anni di sperimentazione, da mimi già allievi della scuola parigina di Jacques Lecoq e della scuola romana di Roy Bosier. I mimi della compagnia non usano né musica né scenografie e non mostrano mai i loro volti, usano solamente l'espressività corporea per attribuire personalità ad oggetti, usati anche come maschere.[2],[3] Iniziarono un tour nel continente americano nel 1973, in seguito furono in cartellone a Broadway (periodo 1977-79 e 1986). Sono apparsi alla televisione americana come ospiti nell'ultima puntata della prima serie del Muppet Show, registrata nel 1976[4],[5] . In più di 40 anni di attività in giro per il mondo la compagnia ha totalizzato oltre 1200 serate di spettacoli nel corso delle due apparizioni a Broadway.[6] Andres Bossard, uno dei fondatori, morì di aids nel 1992 a 47 anni.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Giancarlo Pretini, Una straordinaria figurazione dei Mummenschanz in Spettacolo leggero: dal music-hall, al varietà, alla rivista, al musical, Udine, Trapezio Stampa, 1997. pp. 303-304
  2. ^ (EN) The magic of Mummenschanz by Robyn Israel
  3. ^ Ralph Yarrow, European theatre 1960-1990: cross-cultural perspectives, Londra, Routledge, 1992, pp. 101 e ss., ISBN 978-0-415-00047-5.
  4. ^ (EN) Michel Bührer, Mummenschanz, Svizzera, Panorama verlag, 1984, p. 115, ISBN 3-907506-86-3.
  5. ^ (EN) Mummenschanz - Muppet Show 1976
  6. ^ (EN) Amazing Swiss Mime Company “Mummenschanz” is coming to China again Archiviato il 29 luglio 2009 in Internet Archive. wupromotion.com

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN129684523 · ISNI (EN0000 0001 0660 0902 · GND (DE2085976-4 · BNF (FRcb11883636q (data) · WorldCat Identities (EN129684523