Mordenzatura

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

La mordenzatura è un trattamento effettuato mediante immersione o spalmatura di sostanza mordente utilizzata in vari settori (metalmeccanica, lavorazione del legno, settore tessile, odontoiatria, etc.). Come mordente sono usati soprattutto sali metallici che idrolizzino rapidamente. Per quanto riguarda l'attacco a lastre metalliche, si parla anche di morsura. In questo caso si tratta di un attacco superficiale atto a ripulire il metallo da impurità.

In odontoiatria[modifica | modifica wikitesto]

Avvertenza
Le informazioni riportate non sono consigli medici e potrebbero non essere accurate. I contenuti hanno solo fine illustrativo e non sostituiscono il parere medico: leggi le avvertenze.

La mordenzatura è una procedura effettuata dall'odontoiatria che consiste nel trattare piccole parti della superficie dello smalto di un dente con acido ortofosforico al 37%.

In questo modo l'area trattata (di estensione in genere limitata a pochi millimetri) diventa ruvida e consente di far aderire meglio gli adesivi dentinali che vengono applicati per eseguire otturazioni o ricostruzioni estetiche di un dente in materiale composito.

La mordenzatura è indispensabile in quanto le caratteristiche dello smalto, liscio e lucente, non consentirebbero una presa soddisfacente agli adesivi e quindi una tenuta delle ricostruzioni in grado di sostenere gli sforzi della masticazione.

Medicina Portale Medicina: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di medicina