Monte Elgon

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Monte Elgon
Mount elgon topo.jpg
StatiUganda Uganda
Kenya Kenya
Altezza4 321 m s.l.m.
Prominenza2 458 m
Coordinate1°07′59.88″N 34°33′00″E / 1.1333°N 34.55°E1.1333; 34.55Coordinate: 1°07′59.88″N 34°33′00″E / 1.1333°N 34.55°E1.1333; 34.55
Data prima ascensione1911
Autore/i prima ascensioneKmunke e Stigler
Mappa di localizzazione
Mappa di localizzazione: Uganda
Monte Elgon
Monte Elgon

Il monte Elgon è un vulcano ormai spento, al confine tra l'Uganda e il Kenya. La sua vetta più alta, il Wagagai, si trova in territorio ugandese e misura 4.321 metri.

Geografia[modifica | modifica wikitesto]

Il monte Elgon è costituito da cinque picchi principali:

  • Wagagai 4.321 m. in Uganda;
  • Sudek 4.302 m. sul confine Kenya/Uganda;
  • Koitobos 4.222 m. una colonna di basalto in Kenya;
  • Mubiyi 4.211 m. in Uganda;
  • Masaba[1] 4.161 m. in Uganda.

Sul lato Kenyano della montagna, ad una altitudine di circa 2.400 m. si trovano cinque grotte: grotta di Kitum, grotta di Mackingeny, grotta di Ngwarisha, grotta di Chepnyalil, e grotta di Kiptoro. Queste grotte sono frequentate dagli elefanti che ne scavano le pareti ricche di minerali di sale per arricchire la loro dieta.

Alle sue pendici si trovano estese coltivazioni di caffè.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Anche conoscito come Jackson's peak.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Montagna Portale Montagna: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di montagna