Montagne della Porcina

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Montagne della Porcina
Stato Italia Italia
Regione Calabria Calabria
Provincia Cosenza Cosenza
Altezza 1 826 m s.l.m.
Catena Sila
Coordinate 39°16′59.65″N 16°28′05.05″E / 39.283237°N 16.46807°E39.283237; 16.46807Coordinate: 39°16′59.65″N 16°28′05.05″E / 39.283237°N 16.46807°E39.283237; 16.46807
Mappa di localizzazione
Mappa di localizzazione: Italia
Montagne della Porcina
Montagne della Porcina

Le Montagne della Porcina (1.826 m s.l.m.)[1], è un complesso di vette appartenente all'altopiano della Sila. Geograficamente è collocato nella Sila Grande e territorialmente in parte ricadono nel comune di Pedace ed in parte nel comune di Serra Pedace definendo uno dei confini geografici fra le due comunità della presila cosentina.

Posizione geografica[modifica | modifica wikitesto]

Il monte fa parte della catena montuosa più elevata della Sila comprendente il Botte Donato, Monte Curcio, Monte Scuro e Montenero quest'ultimo più a sud rispetto agli altri monti e separati da questi dalla vallata del Lago Arvo.

Come raggiungerlo[modifica | modifica wikitesto]

Le Montagne della Porcina e le relative vette sono facilmente raggiungibili con qualsiasi automezzo in quanto le cime della montagna sono lambite dalla "Strada delle Vette". Per giungere in cima dalla SS 107 imboccare il bivio "Lorica-Silvana Mansio", quindi imboccare la Sp 211 per "Rovale-Lorica", ed in seguito la SS 108 bis. Giunti a 2 km dal villaggio di Lorica imboccare la strada delle vette seguendo la segnaletica del Parco.

Note[modifica | modifica wikitesto]

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Francesco Bevilacqua, Il Parco Nazionale della Sila, Soveria Mannelli (Cz), Rubbettino, 1999, ISBN 978-88-7284-619-3.
  • Francesco Bevilacqua, Montagne di Calabria, Soveria Mannelli (Cz), Rubbettino, 2003, ISBN 88-498-0452-0.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]