Monoterapia

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Per monoterapia si intende l'utilizzo di un unico agente terapeutico (p.es un solo farmaco) nel trattamento di una patologia.

Vantaggi[modifica | modifica wikitesto]

  • Maggiore facilità nell'individuazione dell'effetto terapeutico desiderato e di eventuali reazioni indesiderate durante l'assunzione di un farmaco singolo rispetto alla politerapia con farmaci differenti o analoghi i cui effetti desiderati e indesiderati possono sommarsi e confondersi.
  • Talora maggiore complicanze da parte del paziente.
  • Riduzione del rischio di interazioni negative tra farmaci.

Svantaggi[modifica | modifica wikitesto]

  • Utilizzo di dosi maggiori dell'agente terapeutico usato singolarmente
  • Non si sfrutta il sinergismo (p. es. farmacologico) tra agenti terapeutici
  • Nella chemioterapia antibiotica, la monoterapia può indurre resistenza all'antibiotico da parte del germe patogeno.
  Portale Medicina: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di medicina