Paesi anglosassoni

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da Mondo anglosassone)

1leftarrow blue.svgVoce principale: Regno Unito.

     Paesi dove l'inglese è la lingua nazionale o la lingua madre della maggioranza.

     Paesi dove l'inglese è una delle lingue ufficiali, anche se non la più diffusa.

Sono definiti paesi anglosassoni gli stati le cui caratteristiche (politiche, religiose, culturali e altre) li rendano assimilabili al Regno Unito.[1]

Tratti comuni[modifica | modifica wikitesto]

Un elemento facilmente riconducibile a tali paesi è l'anglofonia: sotto la definizione ricadono - infatti - gli stati la cui lingua ufficiale sia l'inglese. Il legame socio-culturale che si è instaurato tra il Regno Unito e le sue ex colonie si ritrova anche nelle bandiere, che talvolta riproducono lo stemma britannico.[2]

Altre caratteristiche degne di menzione sono:

Lista dei principali stati anglosassoni[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svg Lo stesso argomento in dettaglio: Commonwealth delle nazioni e Reame del Commonwealth.

Origine del termine[modifica | modifica wikitesto]

L'aggettivo deriva dall'omonimo popolo.[7]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Stage linguistico : la bellezza dei paesi anglosassoni, scuola.repubblica.it, 1 marzo 2017.
  2. ^ Beppe Severgnini, L'Inglese, BUR Edizioni, 2001, p. 350, ISBN 9788817118712.
  3. ^ Fabio Cavalera, Passare al sistema metrico: la tentazione di Londra, corriere.it, 17 maggio 2012.
  4. ^ Perché in Inghilterra si guida a sinistra?, sapere.it.
  5. ^ John Henry Newman, Discorsi sul pregiudizio: la condizione dei cattolici, Jaca Book Editore, 2000, p. 416, ISBN 9788816303669.
  6. ^ Esclusa la provincia del Québec, in cui vige la francofonia.
  7. ^ Aldo Ricci, ANGLOSASSONI, treccani.it, 1929.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]