Miosite ossificante

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Avvertenza
Le informazioni qui riportate non sono consigli medici e potrebbero non essere accurate. Questa voce ha solo scopo illustrativo e non sostituisce il parere di un medico: leggi le avvertenze.
Miosite ossificante
Codici di classificazione
ICD-9-CM (EN) 728.1
ICD-10 (EN) M61

La miosite ossificante è una risposta dell'organismo con formazione di tessuto osseo nell'ambito muscolare, da non confondere con forme tumorali.

Epidemiologia[modifica | modifica sorgente]

La sua incidenza è maggiore nei maschi adolescenti, si sviluppa prevalentemente negli arti.

Tipologia[modifica | modifica sorgente]

la sua forma localizzata è caratterizzata dalla formazione di tessuto osseo all'interno dei muscoli scheletrici, in seguito a ripetuti traumi.[1]

La sua forma generalizzata è autosomica dominante, quando si manifesta si accompagna ad aplasia del pollice o di altre dita.

Esami[modifica | modifica sorgente]

Attualmente sono in corso studi per comprendere l'efficacia diagnostica della risonanza magnetica per differenziare la forma proliferativa da quella ossificante.[2]

Manifestazioni cliniche[modifica | modifica sorgente]

Questa forma di miosite si presenta con dolore.

Terapia[modifica | modifica sorgente]

Spesso la guarigione è spontanea e non prevede alcun trattamento.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Ajike SO, Mohammed A, Adebayo ET, Ononiwu CN, Omisakin OO., Myositis ossificans circumscripta of the supra-orbital region: a case report in Ann Afr Med., vol. 6, dicembre 2007, pp. 203-206.
  2. ^ Subramanian S, Sharma R., Can MR imaging be used to reliably differentiate proliferative myositis from myositis ossificans? in Radiology, vol. 246, marzo 2008, p. 987.

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • Joseph C. Segen, Concise Dictionary of Modern Medicine, New York, McGraw-Hill, 2006. ISBN 978-88-386-3917-3.
  • Douglas M. Anderson, A. Elliot Michelle, Mosby's medical, nursing, & Allied Health Dictionary sesta edizione, New York, Piccin, 2004. ISBN 88-299-1716-8.
  • Walter B Greene, Ortopedia di Netter, Milano, Elsevier Masson srl, 2007. ISBN 978-88-214-2949-1.
medicina Portale Medicina: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di medicina