Millefiori (vetro)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando altre voci col medesimo titolo, vedi Millefiori.
Vaso decorato con stile "millefiori", 1872 Victoria and Albert Museum n. 1188-1873
Perline di stile "millefiori", anni '20 del Novecento

Millefiori è il nome dato a una tecnica di lavorazione del vetro decorativa per oggetti o piastrelle. Il tratto distintivo di questo stile è la presenza di un campo fiorito decorativo.[1] Apsley Pellatt nel suo libro Curiosities of Glass Making fu il primo a usare la parola millefiori per questo tipo di lavorazione, termine che pure era già presente nell'Oxford English Dictionary nell'edizione del 1849. L'uso della tecnica millefiori era perlopiù associata alle vetrerie veneziane.

Più recentemente, la tecnica millefiori è stata applicata anche a argilla polimerica e ad altri materiali, i quali hanno la capacità di essere facilmente plasmabili e dunque non necessitano di essere fusi o riscaldati.[2]

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Coppa di stile millefiori di epoca romana proveniente da una tomba di Emona (attuale Lubiana).

Le basi di questa lavorazione si possono ritrovare già all'epoca degli antichi romani, in Fenicia e ad Alessandria d'Egitto. Opere di questo stile, probabilmente realizzate in Italia, si sono ritrovate nell'VIII secolo in siti archeologici in Irlanda,[3] come pure in sepolture anglosassoni del VII secolo presso Sutton Hoo.

Perlina romana di stile millefiori

Le conoscenze tecniche per la produzione del millefiori si persero ormai definitivamente nel XVIII secolo per poi riprendere nel XIX secolo[4] con la riapertura di numerose fabbriche specializzate in Italia, Francia e Inghilterra.[4] Spesso tale tecnica venne utilizzata per la produzione di fermacarte in vetro.

Sino al XV secolo, le vetrerie di Murano erano tra le maggiori al mondo per la produzione di questa esclusiva tipologia di vetro, unendo insieme differenti pezzi di vetro di vari colori, ponendovi infine sopra tutto uno strato di vetro morbido trasparente dello spessore desiderato.[5]

La produzione[modifica | modifica wikitesto]

Pendant in vetro di stile "millefiori"

La tecnica millefiori coinvolge la produzione delle murrine con colori differenti.[5]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Millefiori Beads, su dphjewelry.com. URL consultato il 12 aprile 2017 (archiviato dall'url originale il 1º marzo 2009).
  2. ^ Millefiori technique in clay, su artsncrafts-ideas.com.
  3. ^ Susan Youngs (ed), "The Work of Angels", Masterpieces of Celtic Metalwork, 6th-9th centuries AD, 1989, British Museum Press, Londra, ISBN 0-7141-0554-6
  4. ^ a b History of millefiori, su museum.state.il.us.
  5. ^ a b History of the Murano Glass Pendant, su fossilfly.com (archiviato dall'url originale il 5 marzo 2009).

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

  • Millefleur, parola francese per indicare un fondale composto di piccoli fiori
  • Murrina, tecnica di produzione di vetri colorati sagomabili.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN184006354 · LCCN (ENn99024916 · WorldCat Identities (ENn99-024916