Michel Maffesoli

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
« La nozione di libertà non è più attuale. Ora come ora siamo più "pensati" di quello che noi pensiamo e siamo più "agiti" di quello che agiamo: questa constatazione definisce la mia concezione di quello che chiamo tribalismo: porre l’attenzione sull’esistenza di una dimensione di confusione, di contaminazione. »
(Michel Maffesoli)

Michel Maffesoli (Graissessac, 14 novembre 1944) è un sociologo francese, dal 1981 professore in Scienze Umane presso l'Université de Paris V, Sorbona.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Allievo di Gilbert Durand, è laureato in Filosofia e ha conseguito un Dottorato in Sociologia. Dirige la rivista internazionale di scienze umane e sociali Sociétés ed è segretario generale del Centre de recherche sur l'imaginaire. Nel 1982 ha fondato con Georges Balandier il Centre d’études sur l’actuel et le quotidien (Céaq).

L'attività di ricerca di Maffesoli ruota intorno alla tesi della crisi della razionalità moderna e all'emergere di nuove forme di socialità postmoderne. Viene per questo considerato tra i principali esponenti del pensiero postmoderno europeo. I suoi principali campi di ricerca sociologica sono le dimensioni della vita quotidiana, l'immaginario collettivo, le forme della socialità postmoderna e la comunicazione.

Così come lo fu il suo maestro Gilbert Durand, Maffesoli è membro della Massoneria, lo rivela nel suo libro Le trésor caché. Lettre ouverte aux francs-maçons et à quelques autres.

Opere[modifica | modifica wikitesto]

  • La conquista del presente. Per una sociologia della vita quotidiana. Ianua, 1983
  • La conoscenza ordinaria. Compendio di sociologia, Cappelli, 1986 (fuori catalogo)
  • L' ombra di Dioniso, Garzanti Libri, 1990
  • Nel vuoto delle apparenze, Garzanti Libri, 1993
  • La contemplazione del mondo. Figure dello stile comunitario, Costa & Nolan, 1996
  • Le culture comunitarie. Zone di confine con Giacomo Marramao, Il Mondo3, 1996
  • Del nomadismo. Per una sociologia dell'erranza, Franco Angeli, 2000
  • Il mistero della congiunzione, Seam, 2000
  • Elogio della ragione sensibile, Seam, 2000
  • L' istante eterno. Ritorno del tragico nel postmoderno, Luca Sossella Editore, 2003
  • La parte del diavolo. Elementi di sovversione postmoderna, Luca Sossella Editore, 2003
  • Il tempo delle tribù. Il declino dell'individualismo nelle società postmoderne, Guerini e Associati, 2004
  • Note sulla postmodernità, Lupetti, 2005
  • Reliance. Itinerari tra modernità e postmodernità, Mimesis 2007
  • La trasfigurazione del politico. L'effervescenza dell'immaginario postmoderno, Bevivino Editore, 2009
  • Apocalisse. Rivelazioni sulla società postmoderna, Ipermedium, 2010
  • Matrimonium. Breve trattato di ecosofia, Bevivino Editore, 2012
  • Le trésor caché. Lettre ouverte aux francs-maçons et à quelques autres, Editions Léo Scheer, 2015

Saggi e articoli[modifica | modifica wikitesto]

  • "Vitalismo e empatia: lusso postmoderno", in Agalma, No 2, gennaio 2002:91-95.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Curti Sabina - Le zone d'ombra. Vita quotidiana e disordine sociale in Michel Maffesoli, Ombre Corte, 2007
  • Antonelli Francesco - Caos e postmodernità. Un'analisi a partire dalla sociologia di Michel Maffesoli, Philos, 2007

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: 17226146 · GND: 121611361 · BNF: cb11913868m (data)