Mercato darknet

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Un Mercato darknet o criptomercato[1] è un sito web commerciale del dark web, web oscuro, (da non confondere col Deep web) che opera attraverso darknet come Tor o I2P.[2][3]

La loro funzione primaria è di mercato nero, permettendo transazioni di droghe, e armi cibernetiche (come virus),[4] armi, contraffazione di denaro, carte di credito rubate, creazione di documenti falsi, farmaci senza licenza,[5] steroidi anabolici,[6] e altre beni illeciti come la vendita di prodotti legali[7]

Nel dicembre 2014, uno studio di Gareth Owen dell'Università di Portsmouth suggerisce che i secondi siti più famosi su Tor erano mercati darknet.[8].

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Dagli anni '70 al 2011[modifica | modifica wikitesto]

Silk Road e i primi mercati[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Silk Road.

Dalla chiusura Silk road ad oggi[modifica | modifica wikitesto]

Dall'ottobre 2015, AlphaBay viene riconosciuto come il più grande mercato.[9]. Da allora in poi, fino al 2016, fu un periodo di lunga stabilità per i mercati, fino ad aprile, quando il grande mercato Nucleus crollò per ragioni sconosciute[10].

Nel maggio 2017, il mercato 'Bloomsfield' chiuse dopo indagini in Slovacchia che portò all'arresto dei suoi operatori.[11] Successivamente, è il turno del longevo mercato 'Outlaw' a causa di un furto di un portafogli di bitcoin[12].

Caratteristiche dei mercati[modifica | modifica wikitesto]

Ricerca e discussioni[modifica | modifica wikitesto]

Interazioni con i clienti[modifica | modifica wikitesto]

Tipi di mercato[modifica | modifica wikitesto]

Elenco di Mercati darknet[modifica | modifica wikitesto]

Attivi[modifica | modifica wikitesto]

  • Oasis

Disattivi[modifica | modifica wikitesto]

  • Assassination market
  • Agora
  • Atlantis
  • AlphaBay Black Market Reloaded
  • C'thulhu Evolution
  • The Farmer's Market
  • Sheep Marketplace
  • Silk Road
  • TheRealDeal Utopia

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ James Martin, Lost on the Silk Road: Online drug distribution and the "cryptomarket", su crj.sagepub.com. URL consultato il 21 luglio 2015.
  2. ^ Cory Bennett, Private 'darknet' markets under siege, su thehill.com. URL consultato il 15 maggio 2015.
  3. ^ DeepDotWeb, Updated: List of Dark Net Markets (Tor & I2P), su deepdotweb.com. URL consultato il 17 maggio 2015.
  4. ^ Davey Winder, Is this new zero-day dark market the real deal?, 21 aprile 2015. URL consultato il 17 maggio 2015.
  5. ^ Ross Whitaker, Why I Had to Buy My Wife's Inhaler on the Dark Web, 14 luglio 2015. URL consultato il 14 luglio 2015.
  6. ^ Max Plenke, Inside the Underground Market Where Bodybuilders Find Dangerous, Illegal Steroids, 18 maggio 2015. URL consultato il 5 settembre 2015.
  7. ^ Jamie Bartlett, Dark net markets: the eBay of drug dealing, 5 ottobre 2014. URL consultato il 17 maggio 2015.
  8. ^ Ward Mark, Tor's most visited hidden sites host child abuse images, 30 dicembre 2014. URL consultato il 28 maggio 2015.
  9. ^ Buying Drugs Online Remains Easy, Southwest Coalition.
  10. ^ Joseph Cox, Dark Web Market Disappears, Users Migrate in Panic, Circle of Life Continues, 19 aprile 2016. URL consultato il 23 aprile 2016.
  11. ^ Catalin Cimpanu, Dark Web Marketplace Shut Down in Slovakia, 5 maggio 2017. URL consultato il 28 maggio 2017.
  12. ^ Catalin Cimpanu, Dark Web Market Shuts Down Claiming Hack, but Users Fear an Exit Scam, 20 maggio 2017. URL consultato il 28 maggio 2017.