Medaglia di Memel

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Medaglia di Memel
Medaglia in ricordo del 22 marzo 1939
Die Medaille zur Erinnerung an die Heimkehr des Memellandes 22. März 1939
Medaille zur Erinnerung Memellandes.PNG
Fronte e retro della medaglia "In memoria del 22 marzo 1939"
Flag of the NSDAP (1920–1945).svg
Germania nazista
Tipo Medaglia commemorativa
Status cessato
Capo Adolf Hitler
Istituzione Berlino, 1º maggio 1939
Cessazione Berlino, 1º dicembre 1940
Concessa a Soldati dell'esercito tedesco
Concessa per Occupazione della regione di Klaipėda (territorio di Memel)
Totale delle concessioni 31.322
Incisore Richard Klein
Lista delle onorificenze della Germania nazista
Memel Medal Bar.PNG
Nastro della medaglia

La medaglia di Memel o medaglia in memoria del 22 marzo 1939, fu una medaglia commemorativa della Germania nazista.

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Durante l'ultima campagna militare di annessione, la Germania annetté la regione di Klaipėda (detta anche territorio di Memel) dalla Lituania il 22 marzo 1939 dopo un ultimatum orale. Il 23 marzo una pacifica occupazione della città e del distretto ebbe luogo ad opera di un contingente tedesco giunto via mare. Quest'area della Prussia orientale, con 160.000 abitanti, era passata alla Lituania a seguito della Prima guerra mondiale, dopo la Rivolta di Klaipėda e la firma della Convenzione di Klaipėda del 1924. Per commemorare quest'azione, il governo nazista creò la "Medaglia di Memel" dal 1º maggio 1939 e venne concessa sino al 1º dicembre 1940. Venne concessa in un totale di 31.322 esemplari.

Insegne[modifica | modifica wikitesto]

La medaglia si presenta in forme simili alle altre due medaglie di occupazione coniate precedentemente per l'Austria e la Cecoslovacchia. Essa venne disegnata come le altre dal professor Richard Klein.

Il diritto della medaglia rappresentava simbolicamente l'annessione dell'Austria alla Germania: un uomo porta la bandiera nazista che viene raggiunto da un secondo uomo che ha le catene spezzate ai polsi, simbolo dell'Austria simbolicamente liberata dalla Germania. Sul retro si trovava l'iscrizione "Zur Erinnerung an die Heimkerhr des Memellandes 22. März 1939" (per commemorare la restituzione della Memelland il 22 marzo 1939).

Il nastro è bianco-rosso-bianco-verde-bianco-rosso-bianco, i colori storici della regione di Memel.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Antonio Scapini, La Medaglia di Memel, Marvia Edizioni, 2012, ISBN 9-788889-089460
  • Antonio Scapini, Decorazioni distintivi e attestati di conferimento del Terzo Reich, Albertelli, 2012, ISBN 9-788887-372991

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]


nazismo Portale Nazismo: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di nazismo