Matteo Cattini

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Matteo Cattini
Teo Wikipedia.jpg
Matteo Cattini a Tokyo nel 2019
Nazionalità italiano
Altezza 175 cm cm
Peso 76 kg kg
Pesistica paralimpica Pixel fill.png
Specialità -80 kg
Società ASD Palestra 5 Anelli, Suzzara (MN)
Palmarès
Campionato Italiano 9 1 0
Coppa Italia 5 0 0
Coppa del Mondo 0 1 2
Per maggiori dettagli vedi qui
 

Matteo Cattini (Mantova, 17 luglio 1984) è un powerlifter italiano specializzato nella pesistica paralimpica..

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nato a Mantova e cresciuto a Motteggiana, subisce l'amputazione della gamba sinistra a seguito di un grave incidente in moto nel 2008. L’anno seguente viene introdotto per la prima volta alla pesistica paralimpica presso la ASD Palestra 5 Anelli di Suzzara.[1][2][3]

Nel 2010 inizia a partecipare ai campionati nazionali dove si aggiudica fin da subito il titolo di campione italiano, che conferma ininterrottamente gli anni successivi fino al 2016 e poi nuovamente nel 2018 e nel 2019.[4]

Nel frattempo arrivano le prime convocazioni con la nazionale e nel 2012 partecipa alla prima gara internazionale della storia della pesistica paralimpica italiana a Cardiff, dove ottiene la medaglia di bronzo. Nel 2014 prende parte ai mondiali a Dubai e nello stesso anno vince la medaglia di bronzo alla Coppa del Mondo di Eger. Nel 2015 vince la prima edizione della Coppa Italia di pesistica paralimpica e prosegue le sue partecipazioni in gare all’estero.[2][4]

L’anno dopo, a pochi giorni dall’evento, riceve la convocazione ufficiale per partecipare alle Paralimpiadi di Rio 2016 nella categoria -65 kg. A seguito della trasferta brasiliana, viene nominato capitano della squadra italiana di pesistica paralimpica. A luglio del 2019, il Comitato Italiano Paralimpico lo nomina ambasciatore dello sport paralimpico. Al 2020 risulta nel ranking di qualificazione per le Paralimpiadi di Tokyo 2020 nella categoria -80 kg.[2][5][3]

Record nazionali[modifica | modifica wikitesto]

Cat. -65kg - 146 kg - Coppa Italia di Para Powerlifting Sala Baganza (PR) 22/05/2016

Cat. -80kg - 172 kg - 2020 Para Powerlifting Nigeria World Cup Abuja (NIG) 06/02/2020

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Anno Luogo Evento Cat. Risultato Prestazione
2010 Lingnano Sabbiadoro - ITA Finale Nazionale Criterium di Distensione su Panca Maschile - 69 kg 1^ 118 kg
2011 Cefalù - ITA Criterium Nazionale di Pesistica Paralimpica - 72 kg 1^ 128 kg
2012 Cardiff - UK UK Invitational Powerlifting Championships - 72 kg 3^ 120 kg
2012 Città di Castello - ITA Criterium Nazionale Maschile di Pesistica Paralimpica - 85 kg 1^ 128 kg
2013 Vedano Olona - ITA Assoluti di Distensione su Panca Paralimpica - 85 kg 1^ 135 kg
2014 Eger - HUN IPC Powerlifting Hungarian Open Championships - 72 kg 3^ 125 kg
2014 Villagrazia di Carini - ITA Campionati Italiani di Pesistica Paralimpica - 69 kg 1^ 128 kg
2015 Parma - ITA 1° Coppa Italia Paralimpica - 65 kg 1^ 127 kg
2015 Vedano Olona - ITA Campionati Italiani di Pesistica Paralimpica - 65 kg 1^ 137 kg
2016 Sala Baganza - ITA 2° Coppa Italia Paralimpica - 65 kg 1^ 146 kg
2016 Firenze - ITA Campionato Italiano di Pesistica Paralimpica - 65 kg 1^ 145 kg
2016 Wroclaw - POL The Silver Bar - 72 kg 1^ 144 kg
2017 Olgiate Comasco - ITA 3° Coppa Italia di Para Powerlifting - 72 kg 1^ 145 kg
2017 Eger - HUG Eger World Cup - 72 kg 2^ 150 kg
2017 Genzano Romano - ITA Campionati Italiani di Para Powerlifting - 72 kg 1^ 152 kg
2018 Olgiate Comasco - ITA 4° Coppa Italia di Para Powerlifting - 72 kg 1^ 148 kg
2018 Augusta - ITA Campionati Italiani di Para Powerlifting - 72 kg 1^ 152 kg
2019 Fiorenzuola D'Arda - ITA 5° Coppa Italia di Para Powerlifting - 80 kg 1^ 155 kg
2019 Grottaglie - ITA Campionati Italiani di Para Powerlifting - 80 kg 1^ 166 kg

Campionati nazionali[modifica | modifica wikitesto]

Altre competizioni internazionali[modifica | modifica wikitesto]

• 2014 Dubai (World Championships), 14º classificato

• 2015 Almaty (Asian open Championships), 6º classificato

• 2015 Eger (European open Championships), 10º classificato classifica open, 7º classificato classifica Europea

• 2016 Kuala Lumpur (World Cup), 9º classificato.

• 2016 XV Giochi paralimpici estivi, qualificazioni[6]

• 2017 Dubai (World Cup), 5º classificato

• 2017 Mexico City (World Championship), 13º classificato

• 2018 Dubai (World Cup), 7º classificato

• 2018 Berck Sur Mer (European Open Championship), 4º classificato

• 2018 Kitakyushu (Asia-Oceania Open Championship), 12º classificato

• 2019 Dubai (World Cup), 7º classificato

• 2019 Eger (World Cup), 5º classificato

• 2019 Nur Sultan (World Championship), 23º classificato

• 2019 Tokyo (Ready Steady Tokyo 2020 Test Event), 4º classificato, 170 kg

• 2020 Abuja World Cup (Road to Tokyo 2020), 5º classificato, 172 kg

• 2020 Manchester World Cup (Road to Tokyo 2020), fuori gara

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Matteo Cattini - Biografia, su matteocattini.com. URL consultato il 13/01/2020.
  2. ^ a b c Matteo Cattini, dalla caduta alle Paralimpiadi: “Ho perso una gamba, ma il cuore continua a battere”, su milano.fanpage.it. URL consultato il 13/01/2020.
  3. ^ a b Ambasciatori Paralimpici: Matteo Cattini, su comitatoparalimpico.it. URL consultato il 13/01/2020.
  4. ^ a b Matteo Cattini - Carriera, su matteocattini.com. URL consultato il 13/01/2020.
  5. ^ Pesistica paralimpica: Matteo Cattini vola ai Giochi di Rio 2016, su superabile.it. URL consultato il 13/01/2020.
  6. ^ (EN) Rio 2016 Paralympic Powerlifting Official Results Book (PDF), su paralympic.org, pp. 15 e 46. URL consultato il 13/01/2020.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]