Matrice (geologia)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

La matrice è fango carbonatico che tiene uniti tra loro i grani in una roccia. È fango sotto i 64 micron, calcisiltite fino ai 4 micron e micrite in senso stretto sotto i 30 micron.

Può avere origine organica o inorganica (chimico-fisica). Quella organica è causata principalmente dall'azione delle alghe verdi che morendo vanno a formare il fango, quella inorganica è dovuta a una liberazione di anidride carbonica (CO2) che favorisce precipitazione di carbonato di calcio (CaCO3) e dalla bioerosione.

Ci sono cinque possibili modi di formazione:

  1. produzione di aghi aragonitici per diretta precipitazione da acque ad alta salinità soprasature in CaCO3;
  2. produzione di aghi aragonitici per disintegrazione post-mortem di alghe verdi calcificate;
  3. produzione di fine detrito scheletrico per frammentazione meccanica in ambienti agitati;
  4. produzione di fango scheletrico attraverso processi biologici;
  5. produzione di melme scheletriche per decantazione di minutissimi organismi planctonici.
Geologia Portale Geologia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di geologia