Mario Di Sora

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Asteroidi scoperti[1][2]: 5
39864 Poggiali[3] 26 gennaio 1998
102211 Angelofaggiano[3] 1 ottobre 1999
121019 Minodamato[3] 20 gennaio 1999
129882 Ustica[3] 1 ottobre 1999
212176 Fabriziospaziani[3] 8 aprile 2005

Mario Di Sora (Roma, 12 aprile 1961) è un astronomo amatoriale italiano di professione avvocato penalista.

Fondatore e direttore dal 1983 al 1985 dell'osservatorio astronomico di Campo Catino, è stato presidente dell'Unione astrofili italiani dal 2010 al 2019. Come presidente della sezione italiana dell'International Dark-Sky Association si occupa della lotta all'inquinamento luminoso.[4]

Il Minor Planet Center gli accredita la scoperta di cinque asteroidi, effettuate tra il 1998 e il 2005, tutte in collaborazione con Franco Mallia.

Gli è stato dedicato l'asteroide 21999 Disora.[5][6]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Lista alfabetica degli scopritori di asteroidi, IAU Minor Planet Center. URL consultato il 9 dicembre 2017.
  2. ^ Dati aggiornati al 9 dicembre 2017.
  3. ^ a b c d e In collaborazione con Franco Mallia
  4. ^ Ha redatto il testo del primo regolamento comunale in materia approvato nel 1995 dalla città di Firenze ed il testo della legge regionale 23/2000 del Lazio ed il relativo regolamento attuativo 8/2005.
  5. ^ IAU, Scheda sinottica di 21999 Disora, su minorplanetcenter.net. URL consultato il 4 dicembre 2014.
  6. ^ (EN) M.P.C. 42680 del 9 maggio 2001