Mare di Savu

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Il mare di Savu circondato dalle Piccole Isole della Sonda.

Il mare di Savu (o mare di Sawu) è un piccolo mare in Indonesia e deve il suo nome all'isola di Savu (Sawu); è una sezione dell'Oceano Pacifico e fa parte del Mediterraneo Australasiatico[1].

È delimitato dalle isole di Savu, Rai Jua, Semau e Roti a sud, Timor (quest'ultima divisa in Timor Est e Indonesia) a sud-est ed est, da Flores e dall'arcipelago Alor a nord/nord-ovest, e dall'isola di Sumba a est/nord-est. Diventa quindi oceano Indiano a sud ed a ovest, mare di Flores a nord e mare di Banda a nord-est.

Il mare di Savu raggiunge la profondità di 3500 m e si estende per circa 600 km da ovest ad est e 200 km da nord a sud. La più grande città che vi si affaccia è Kupang, la capitale della provincia dell'Indonesia di Nusa Tenggara Orientale sull'isola di Timor, con circa 450.000 abitanti.

Posizione del mare di Savu nel sud-est asiatico

Coordinate: 9°32′23″S 122°00′12″E / 9.539722°S 122.003333°E-9.539722; 122.003333

Note[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN315528398 · WorldCat Identities (EN315528398