Maculelê

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Danzatori maculelê a New York.

Maculele è una danza afro-brasiliana dei rituali legati alla capoeira e al candomblé che tradizionalmente è legata alle feste che si fanno il giorno della candelora.

Etimologia[modifica | modifica wikitesto]

Per quanto riguarda l'etimologia del termine, pare che macu derivi dalla lingua yoruba parlata dagli schiavi neri Nagôs, mentre lelê deriva da Malês', schiavi neri musulmani di lingua araba.[1]

Maculele richiama in sé le danze agli orixa guerrieri dei culti sincretici e si pratica utilizzando bastoni. Alla sua nascita questa danza mimetica si svolgeva nella coltivazioni di canna da zucchero e gli schiavi mimavano una vera e propria lotta con i machete che poi furono sostituiti con armi di legno per la loro eccessiva pericolosità, oggi da bastoni chiamati grimas[2].

Oggi il maculele rimane un rituale legato alla capoeira e i capoeristi più abili lo ballano ancora con i machete, abbigliati con un maribo, riprendendo l'iconografia di Ogun. Dalla mitologia ad esso legata scaturisce anche una probabile provenienza indigena poiché si pensa che maculele fosse un membro di una tibù autoctona del Brasile.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Maculelê, Associação de Capoeira Arte e Recreação Berimbau de Ouro. URL consultato il 15 luglio 2010 (archiviato dall'url originale il 9 aprile 2009).
  2. ^ Capoeira Sul da Bahia - San Miniato - - MACULELE' - PUXADA DE REDE - SAMBA DE RODA Archiviato il 6 settembre 2013 in Internet Archive.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]