M240

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Machine Gun, 7.62 mm, M240
USAF M240B.jpg
M240
TipoMitragliatrice ad uso generalizzato (GPMG)(MMG)
OrigineStati Uniti Stati Uniti
Impiego
UtilizzatoriEsercito degli Stati Uniti
ConflittiGuerra del golfo,Guerra in Afghanistan,Guerra civile siriana,Guerra in iraq
Produzione
Date di produzione1977 ad oggi
Costo unitario6.600 $
Descrizione
Peso12,5 kg
Lunghezza1.245 mm
Lunghezza canna627 mm con rompifiamma
Calibro7,62 mm
Munizioni7,62 × 51 mm NATO
AzionamentoA sottrazione di gas ad otturatore aperto
Cadenza di tiro650-950 colpi al minuto
Velocità alla volata905 m/s
Tiro utileCon bipiede: 600 m (punto)
800 m (area)
con treppiede: 800 m (punto)
1100 m (area)
900 m lunghezza massima per
l’efficacia illuminativa dei traccianti
Gittata massima3.725 m
AlimentazioneCaricatore a nastro di colpi a disintegrazione tipo M13
Organi di miraAd alzo, a volte ottico
Global Security.org[1]
voci di armi da fuoco presenti su Wikipedia

Con M240 si indica una famiglia di mitragliatrici ad uso generalizzato caricate a nastro, operanti a gas che usano la cartuccia 7,62 × 51 mm a cinghia disintegrante di tipo M13. È derivata dalla FN MAG, prodotta dalla Fabrique Nationale de Herstal.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Un Marine inserisce un nastro di alimentazione nell'M240 GPMG

L'M240 è stato usato dall'Esercito degli Stati Uniti fin dalla metà del 1980 ed è utilizzato da fanteria, mezzi corazzati e non, imbarcazioni ed aerei; pur non essendo la MMG (mitragliatrice media) più leggera in servizio, l'M240 è ampiamente vista come arma estremamente efficace ed affidabile, e la sua standardizzazione tra le forze NATO è stata vista come un grande vantaggio.

Tecnica[modifica | modifica wikitesto]

Tutte le varianti di M240 sono alimentate da nastri a disintegrazione e sono capaci di sparare quasi tutti i tipi di munizioni 7,62 mm NATO. Tutte le varianti di FN MAG 58, incluso l'M240 possono usare anche nastri per l'alimentazione non disintegranti (dopo la sostituzione di alcune parti facilmente scambiabili), siccome hanno in comune le parti interne di base, che comunque sono interscambiabili, per la maggior parte, con altri membri ella famiglia FN MAG. Ci sono differenze significative di peso e parti con alcuni modelli con cui questo non può essere fatto. L'M240 è prodotto dalla divisione americana della Fabrique Nationale de Herstal, una compagnia belga con dei legami storici molto profondi con la procura di armi per gli Stati Uniti.

L'M240B e M240G vengono generalmente utilizzati montati su di un bipiede integrato, sul treppiede M192 o montate su un veicolo. La versione B, opportunamente modificata con doppia maniglia di impugnatura e pulsante centrale di sparo, viene invece impiegata sui velivoli da combattimento.[2]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ M240B MACHINE GUN, su globalsecurity.org. URL consultato il 18 dicembre 2012.
  2. ^ M240, l’evoluzione del mito, su armiespy.com. URL consultato il 21 giugno 2014.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Armi Portale Armi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di armi