Louis Miriani

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Louis Miriani

Sindaco di Detroit
Durata mandato 12 settembre 1957 –
2 gennaio 1962
Predecessore Albert E.Cobo
Successore Jerome Cavanagh

Dati generali
Partito politico Partito Repubblicano (Stati Uniti d'America)

Louis C. Miriani (1 gennaio 1897Pontiac, 18 ottobre 1987) è stato un politico statunitense, sindaco di Detroit dal 1957 al 1962.

Fu l'ultimo sindaco Repubblicano di Detroit.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Miriani si laureò alla facoltà di legge dell'Università di Detroit.[1] Fu eletto nel consiglio comunale di Detroit nel 1947, e fu presidente del consiglio dal 1949 al 1957.[2] Divenne sindaco nel 1957, alla morte di Albert Cobo,[3] e fu eletto poco dopo con un margine di 6 a 1 rispetto al suo sfidante.[4] Fu sconfitto nelle elezioni del 1961 da Jerome Cavanagh, soprattutto a causa del supporto dei cittadini afro-americani a quest'ultimo.[5]. Durante il suo mandato, vennero completate la Cobo Hall e altre parti del Civic Center.[1] Miriani fu eletto nuovamente nel consiglio comunale nel 1965.[1]

Nel 1969, Miriani fu condannato per evasione fiscale federale e condannato a 10 mesi di prigione.[1] Dopo questa condanna, si ritirò dalla vita politica.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ a b c d Louis C. Miriani, 90, Former Detroit Mayor in New York Times, 21 ottobre, 1987.
  2. ^ Detroit City Council, 1919 to present, Detroit Public Library. URL consultato il 6 novembre 2010.
  3. ^ Detroit's Mayor Cobo, 63, Dies of Heart Attack in Ludington Daily News, 13 settembre, 1957.
  4. ^ Detroit Elects First Negro in Ludington Daily News, 5 novembre 1957.
  5. ^ Joseph Turrini, Phooie on Louie: African American Detroit and the Election of Jerry Cavanagh in Michigan History, novembre/dicembre 1999.