Louis Lavelle

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Louis Lavelle

Louis Lavelle (Saint-Martin-de-Villeréal, 15 luglio 1883Parranquet, 1º settembre 1951) è stato un filosofo francese.

La filosofia del Lavelle rientra, insieme con quella del suo contemporaneo René Le Senne, nel movimento della "filosofia dello spirito", che inquadra i problemi dell'esistenza nelle strutture di un'ontologia razionale.

Opere principali: Dell'essere (1928), La coscienza di sé (1933), La presenza totale (1934), L'io e il suo destino (1936), Dell'atto (1937), Del tempo e dell'eternità (1945), Introduzione all'ontologia (1947), Trattato dei valori (1951).

Controllo di autorità VIAF: (EN9849112 · LCCN: (ENn50039872 · ISNI: (EN0000 0001 2276 2493 · GND: (DE118570315 · BNF: (FRcb11911415f (data)