Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui

Lopingiano

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Periodo Epoca Piano Età (Ma)
Triassico Triassico inferiore Induano Più recente
Permiano Lopingiano Changhsingiano 251,0–253,8
Wuchiapingiano 253,8–260,4
Guadalupiano Capitaniano 260,4–265,8
Wordiano 265,8–268,0
Roadiano 268,0–270,6
Cisuraliano Kunguriano 270,6–275,6
Artinskiano 275,6–284,4
Sakmariano 284,4–294,6
Asseliano 294,6–299,0
Carbonifero Pennsylvaniano Gzheliano Più antico
Suddivisione del Permiano secondo la Commissione internazionale di stratigrafia dell'IUGS.[1]

Nella scala dei tempi geologici il Lopingiano, detto anche Permiano superiore, è l'ultima delle tre serie o epoche geologiche in cui viene suddiviso il periodo Permiano.

Il Lopingiano va da 260,4 ± 0,7 a 251,0 ± 0,4 a Milioni di anni fa (Ma).[2] È preceduto dal Guadalupiano e seguito dall' Induano, il primo stadio della successiva epoca del Triassico inferiore.

Etimologia[modifica | modifica wikitesto]

Il nome Lopingiano deriva da quello della città di Leping (乐平), nella Provincia di Jiangxi, nel sud della Cina, secondo una precedente traslitterazione del nome.

Il Lopingiano fu introdotto nella letteratura scientifica nel 1883 dal geologo tedesco Ferdinand von Richthofen, che lo definì come "Loping Coal-bearing Series".[3] Amadeus William Grabau, il geologo che fu il pioniere della stratigrafia cinese, estese il concetto parlando di una "Serie di Loping".[4] Fu solo in seguito che il gruppo di studiosi coordinati dal cinese Jin Yugan definì l'intera serie cronostratigrafica.[5]

Definizioni stratigrafiche e GSSP[modifica | modifica wikitesto]

La base della serie Lopingiana, e quindi del suo primo stadio Wuchiapingiano, è identificata dalla prima comparsa del conodonte Clarkina postbitteri postbitteri.

Il limite superiore è dato dalla prima comparsa del conodonte Hindeodus parvus e dalla fine dell'anomalia negativa dell'isotopo 18C del Carbonio, dopo il picco corrispondente all'estinzione di massa del Permiano superiore.

GSSP[modifica | modifica wikitesto]

Il GSSP, lo stratotipo ufficiale di riferimento della Commissione Internazionale di Stratigrafia,[6] è identificato in un profilo lungo il fiume Hongshui, circa 20 km a ovest di Laibin, il capoluogo della Provincia di Guangxi nel sud della Cina.[7]

Suddivisioni[modifica | modifica wikitesto]

La Commissione Internazionale di Stratigrafia [2] riconosce per il Lopingiano una suddivisione in due piani o stadi stratigrafici, distribuiti dal più recente al più antico secondo il seguente schema:

Eventi principali[modifica | modifica wikitesto]

L'inizio del Lopingiano fu caratterizzato da una regressione geologica globale, cioè un abbassamento del fondo marino. Nel contempo si ebbe una estinzione di massa che può essere considerata come la prima fase della grande estinzione di massa del Permiano-Triassico che caratterizzò la fine del Permiano e dell'intera era del Paleozoico.

Il primo avvenimento, con le sue conseguenze ecologiche e geografiche, innescò un processo di radiazione adattativa all'interno di molte forme di vita che si svilupparono rapidamente, ma scomparvero poi alla fine del Permiano. Queste situazioni portarono a definire il Lopingiano come un'epoca a sé stante del Permiano.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Chronostratigraphic chart 2014, ICS. URL consultato l'11 agosto 2014.
  2. ^ a b Chronostratigraphic chart 2014, ICS. URL consultato l'11 agosto 2014.
  3. ^ Ferdinand Freiherr von Richthofen: China. Bd.4: Beiträge zur Paläontologie von China: Abhandlungen. 288 S., Berlin, Reimer 1883.
  4. ^ Amadeus William Grabau: Stratigraphy of China, Part 1, Palaeozoic and older. 528 S., Geological Survery of China, Beijing 1923
  5. ^ Yugan Jin, Bruce R. Wardlaw, Brian F. Glenister und Galina V. Kotlyar: Permian chronostratigraphic subdivision. Episodes, 20(1): 10-15, Beijing 1997
  6. ^ Global Boundary Stratotype Section and Point (GSSP) of the International Commission of Stratigraphy, Status on 2009.
  7. ^ Yugan Jin, Shuzhong Shen, Charles M. Henderson, Xiangdong Wang, Wei Wang, Yue Wang, Changqun Cao und Qinghua Shang: The Global Stratotype Section and Point (GSSP) for the boundary between the Capitanian and Wuchiapingian Stage (Permian). Episodes, 29(4), S. 253, Beijing 2006.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Felix Gradstein, Jim Ogg & Alan Smith: A Geologic timescale. Cambridge University Press 2004. ISBN 9780521786737
  • Amadeus William Grabau: Stratigraphy of China, Part 1, Palaeozoic and older. 528 S., Geological Survery of China, Beijing 1923
  • Peter Brack, Hans Rieber, Alda Nicora und Roland Mundil: The Global boundary Stratotype Section and Point (GSSP) of the Ladinian Stage (Middle Triassic) at Bagolino (Southern Alps, Northern Italy) and its implications for the Triassic time scale. Episodes, 28(4): 233-244, Beijing 2005 ISSN 0705-3797 (WC · ACNP).
  • Yugan Jin, Shuzhong Shen, Charles M. Henderson, Xiangdong Wang, Wei Wang, Yue Wang, Changqun Cao und Qinghua Shang: The Global Stratotype Section and Point (GSSP) for the boundary between the Capitanian and Wuchiapingian Stage (Permian). Episodes, 29(4): 253-263, Beijing 2006 ISSN 0705-3797 (WC · ACNP).
  • Yugan Jin, S. L. Mei, W. Wang, Xiangdong Wang, S. Z. Shen, Qinghau Shang und Z. Q. Chen: On the Lopingian Series of the Permian System. Palaeoworld, 9: 1-18, Nanjing 1998 ISSN 1871-174X (WC · ACNP)
  • Yugan Jin, Qinghau Shang, Xiangdong Wang, Yue Wang und Jinzhang Sheng: Acta geologica sinica Journal of the Geological Society of China, 73(2): 1999
  • Yugan Jin, Bruce R. Wardlaw, Brian F. Glenister und Galina V. Kotlyar: Permian chronostratigraphic subdivision. Episodes, 20(1): 10-15, Beijing 1997 ISSN 0705-3797 (WC · ACNP).
  • Heinz Kozur: Late Permian Tethyan Conodonts from West Texas and their Significance for World-Wide Correlation of the Guadalupian-Dzhulfian Boundary. Geologisch-Paläontologische Mitteilungen der Universität Innsbruck, 16, S. 179 -186, 1991 Online.
  • Yugan Jin, Shuzhong Shen, Charles M. Henderson, Xiangdong Wang, Wei Wang, Yue Wang, Changqun Cao und Qinghua Shang: The Global Stratotype Section and Point (GSSP) for the boundary between the Capitanian and Wuchiapingian Stage (Permian). Episodes, 29(4), S. 253, Beijing 2006 ISSN 0705-3797 (WC · ACNP).
  • Ferdinand Freiherr von Richthofen: China. Bd.4: Beiträge zur Paläontologie von China: Abhandlungen. 288 S., Berlin, Reimer 1883.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]