Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui

Liu Dekuan

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Liu Dekuan[1] 刘德宽 (cinese) (Cangxian, 1826Pechino, 1911) è stato un insegnante cinese.

Liu Dekuan (刘德宽), zi Jingyuan (镜远), detto “Grande Lancia Liu” (大枪刘), è un celebre esperto di arti marziali cinesi il cui insegnamento è stato alla base della creazione dell'Yingzhaoquan. Egli era versato in molti stili: Baguazhang; Xingyiquan; Yueshi sanshou; ecc. A lui si deve la creazione del Baguazhang liushisi shou (八卦掌六十四手) che ha la particolarità di essere praticato in linea retta.

Note biografiche[modifica | modifica wikitesto]

Liu Dekuan era originario di Heguantun (何官屯) in Cangxian (沧县) in Hebei[2]. Nella sua giovinezza apprese il maneggio della Lancia (qiang) e del bastone. Seguì gli insegnamenti di Tian Chunkui (田春奎) e di Li Fenggang (李凤岗), due esperti di Liuhequan. Da Liu Shijun (刘仕俊), imparò lo Yueshi Sanshou. Per alcune fonti egli avrebbe appreso da questo maestro anche il Bafanshou. Divenne famoso per il suo lavoro in un servizio di scorta dell'Hebei. A Pechino imparò il Taijiquan da Yang Luchan (杨露禅) e divenne amico di Cheng Tinghua che lo introdusse a Dong Haichuan. Dopo la morte di Dong Haichuan, Liu continuò la sua formazione con Cheng. Nel 1903 aiutò il figlio di Cheng, Cheng Youlong (程有龙) ad aprire una scuola di arti marziali a Pechino, nella zona Ovest della città. Liu creò poi una forma speciale di Lancia detta Bamian Zhanshen Qiang.

Allievi[modifica | modifica wikitesto]

Suoi allievi furono:

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Nell'onomastica cinese il cognome precede il nome. "Liu" è il cognome.
  2. ^ Sul luogo di nascita vi è una discordanza di dati. Per il Zhongguo Wushu Renming Cidian中国武术人名辞典, egli era originario di Cangzhou. Anche sulle date di nascita e di morte vi è disaccordo, perciò sono state utilizzate quelle del Dizionario sopraccitato. Altre date sono 1793-1880

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Carmona José, Sur les traces du Baguazhang, Gui Trenadiel editeur, Paris, 1997, ISBN 2-85707-921-4
  • Wu Bin, Li Xingdong e Yu Gongbao, Essentials of Chinese Wushu, Foreign languages press, Beijing, 1992, ISBN 7-119-01477-3
  • Carmona José, De Shaolin à Wudang, les arts martiaux chinois, Gui Trenadiel editeur. ISBN 2-84445-085-7