Lingua nogai

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Nogai
Parlato in Russia
Locutori
Totale 87.100 (2010)
Altre informazioni
Scrittura alfabeto cirillico
Tassonomia
Filogenesi Lingue altaiche
 Lingue turche
Statuto ufficiale
Ufficiale in Kazakistan
Codici di classificazione
ISO 639-2 nog
ISO 639-3 nog (EN)

La lingua nogai o nogay[1] è una lingua turca parlata nella Federazione Russa, nel Caucaso settentrionale.

Distribuzione geografica[modifica | modifica wikitesto]

Al censimento russo del 2010 risultavano 87.100 locutori di nogai, stanziati principalmente nelle repubbliche di Calmucchia, Karačaj-Circassia, Cecenia e Daghestan, e nel Territorio di Stavropol'.[1][2]

Classificazione[modifica | modifica wikitesto]

Secondo Ethnologue,[2] la classificazione della lingua nogai è la seguente:

Sistema di scrittura[modifica | modifica wikitesto]

Per la scrittura si utilizza l'alfabeto cirillico.[2]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Fiorenzo Toso, III. Paesi esterni all'Unione Europea in Lingue d'Europa: la pluralità linguistica dei Paesi europei fra passato e presente, Baldini Castoldi Dalai, 2006, p. 470, ISBN 88-8490-884-1.
  2. ^ a b c (EN) Lewis, M. Paul, Gary F. Simons, and Charles D. Fennig (eds), Nogai in Ethnologue: Languages of the World, Seventeenth edition, Dallas, Texas, SIL International, 2013.