Leucoedema

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Avvertenza
Le informazioni riportate non sono consigli medici e potrebbero non essere accurate. I contenuti hanno solo fine illustrativo e non sostituiscono il parere medico: leggi le avvertenze.

Il leucoedema (Leukoedema exfoliatum mucosae oris) è una velatura della parete interna della guancia, dovuta ad un ispessimento dell'epitelio: anche se può estendersi all'intera bocca, il termine non si riferisce ad una vera e propria lesione della mucosa, ma ad un aspetto bianco,[1] traslucido e spugnoso della mucosa orale della regione vestibolare.

Fa parte delle cosiddette "lesioni elementari" della mucosa orale, manifestazioni patologiche che possono essere di tipo macro o microscopiche.

Epidemiologia[modifica | modifica wikitesto]

È maggiormente frequente nei fumatori, l'età in cui ha la maggiore incidenza è fra i 40-49 anni.[2]

Diagnosi differenziale[modifica | modifica wikitesto]

Si deve differenziare da altre malattie simili, al fine di una corretta diagnosi, come la leucoplachia e il lichen planus[3]

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Descritto per la prima volta da Standstead e Lowe nel 1953, per la sua individuazione è necessaria la palpazione sulla guancia del soggetto, che comporta la sparizione dell'aspetto bianco caratteristico.

Caratteristiche[modifica | modifica wikitesto]

La lesione è caratterizzata da acantosi, edema a livello intracellulare e paracheratosi superficiale.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Faccioli G, Bedeschi G, Confente G, Fabbri G., Leukoedema of the oral mucosa; about "white mucositis, in Dent Cadmos., 1988.
  2. ^ Martin JL., Leukoedema: an epidemiological study in white and African Americans., in J Tenn Dent Assoc., gennaio 1977.
  3. ^ Martin JL., Leukoedema: a review of the literature., in J Natl Med Assoc., vol. 84, novembre 1992, pp. 938-940..

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Medicina Portale Medicina: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di medicina