Letimbro

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

1leftarrow blue.svgVoce principale: Savona.

Letimbro
Savona-IMG 1521.JPG
StatoItalia Italia
RegioniLiguria Liguria
Lunghezza19 [1] km
Portata media2,5 m³/s
Bacino idrografico43 km²[1]
NasceLoc. Sella presso Altare
AffluentiLavanestro
SfociaSavona
44°17′59.08″N 8°28′39.33″E / 44.299744°N 8.477593°E44.299744; 8.477593Coordinate: 44°17′59.08″N 8°28′39.33″E / 44.299744°N 8.477593°E44.299744; 8.477593
Mappa del fiume

Il Letimbro è un torrente della provincia di Savona.

Percorso[modifica | modifica wikitesto]

Il torrente poco a valle del santuario

Nasce presso la Sella ad est del comune di Altare, a 400 metri sul livello del mare, scorrendo interamente nel comune di Savona per venti chilometri. Costeggia, nella parte finale, la strada provinciale 12 (Savona - Santuario - Montenotte Superiore - Altare) sfociando poi nel mar Ligure nell'abitato di Savona.

Nel concentrico di Savona riceve a destra il principale affluente Lavanestro, che scende dal Colle di Cadibona (m.435).

Affluenti[modifica | modifica wikitesto]

Affluenti di sinistra:

  • Rio di Bisé;
  • Rio della Caprina;
  • Rio della Carboniera;
  • Rio Porcheria;
  • Rio Canova o di S.Bartolomeo;
  • Rio del Fico;
  • Rio di Ormé;
  • Rio Gea;
  • Rio dell'Acquabona;
  • Rio della Madonna o Loriano;
  • Rio di S.Bernardo;
  • Rio delle Tine;
  • Rio di Marmorassi;
  • Rio Risèu;
  • Rio di Loè;
  • Rio del Balletta.

Affluenti di destra:

  • Rio Miniera o di Lodo;
  • Rio della Noce;
  • Rio dei Carpi;
  • Rio Gianchetta;
  • Lavanestro;
  • Rio dello Scolaro;
  • Rio del Ritorto.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Il torrente diede il nome tra il 2 dicembre 1797 e il 28 aprile 1798 al Département du Letimbre o Dipartimento del Letimbro, una delle unità amministrative nelle quali era suddivisa la Repubblica Ligure, che aveva per capoluogo Savona[2]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b PIANO DI BACINO STRALCIO SUL RISCHIO IDROGEOLOGICO, Provincia di Savona, on-line su www.provincia.savona.it Archiviato il 22 dicembre 2015 in Internet Archive.
  2. ^ Gazzetta universale, 1797, p. 814. URL consultato il 2 novembre 2015.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Liguria Portale Liguria: accedi alle voci di Wikipedia che parlano della Liguria