Le Voci Atroci

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Le voci atroci
Paese d'origineItalia Italia
GenerePop
Album pubblicati2

Le Voci Atroci sono stati un gruppo musicale a cappella italiano originario di Genova, attivo negli anni '90. Il gruppo fu un caso unico nel pop-rock italiano e veniva allora considerato il contraltare ironico e politicamente scorretto di gruppi vocali allora in voga come i Neri per caso[1].

Storia de Le Voci Atroci[modifica | modifica wikitesto]

Il gruppo, fondato da Andrea Ceccon, Alberto "Bobby Soul" De benedetti, Marco Fossati, Luca Pagnotta e Luca Praussello,[2] ha avuto in seguito vari cambi nella formazione, con l'ingresso della voce femminile, Esmeralda Sciascia al posto di Luca Praussello. Poi, in sostituzione di Luca Pagnotta, entrò nel gruppo Martino Roberts. Questa sarà la formazione storica del gruppo: Andrea CECCON, Marco. Fossati, Esmeralda Sciascia, Sergio Limuti e Martino Roberts. Successivamente entrarono Fabrizio Casalino e Andrea Rodini.[3]

Unione di ricerca tecnica dell'emissione vocale singola e corale, e di ironia satirica e sarcastica nei testi.

Il gruppo partecipò a Sanremo Giovani 1997 con la canzone Barbara, senza ottenere l'ammissione al Festival di Sanremo 1998.

Discografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Cattiveria naïf (Vox Pop, 1995),
  • Saluti da Saturno (Emi, 1997)

Note[modifica | modifica wikitesto]

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • AA.VV., Enciclopedia del rock italiano, a cura di Gianluca Testani, Arcana Editrice, 2006, ISBN 88-7966-422-0.
  • Arturo Compagnoni, Le guide pratiche di Rumore - Italia 90. Gli anni della musica alternativa, Pavia, Apache Edizioni, 2005.
Controllo di autoritàVIAF (EN154969143 · WorldCat Identities (ENviaf-154969143
  Portale Rock: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di rock