Large White

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Scrofa di maiale razza large white

La Large White è la razza suina più diffusa e allevata nel territorio italiano, il suo allevamento ha inizio nel 1873 (anno della sua importazione)  nelle città del nord Italia come Reggio Emilia, Parma e Mantova, andando ad assorbire anche le razze locali, tanto che per molti anni è anche chiamata razza “Reggiana”.

Caratteristiche morfologiche[modifica | modifica sorgente]

Possiede un mantello bianco con setole bianche e pelle rosea; l’altezza al garrese è di 0.9-1 m; il peso è di media tra 300-350 kg con punte di 450 kg nei maschi e 350 kg nelle femmine (per questo è definita anche la grande razza bianca); ha un profilo leggermente concavo, le orecchie portate in alto, le cosce e le spalle sono ben sviluppate, ha delle natiche convesse con prosciutto spesso, il dorso e i lombi sono lunghi larghi e muscolosi ed inoltre possiede uno scheletro robusto. Possiede inoltre non meno di 14 capezzoli .

Caratteristiche funzionali[modifica | modifica sorgente]

  La Large White è definita “razza universale” in quanto possiede una notevole adattabilità. Ha un alto grado di fertilità e prolificità, si possono avere circa 10-12 suinetti per parto con peso alla nascita di 1.3-1.4 kg. Crescendo il loro peso arriva oltre 100 kg all'età 6 mesi e oltre 180 kg all'età di un anno; le scrofe inoltre possiedono un’ottima indole materna e lattifera. Altre caratteristiche sono, un’elevata velocità di accrescimento a tutte le età (I.P.M.G di  500-600 g con punte fino a 800 g), ottimo indice di conversione, resa al macello dell’ 80 % e la resa al prosciutto è del 20-22 %. La carne è di qualità eccellente tanto che è utilizzata per la produzione di  prosciutti DOP come il prosciutto di Parma e il prosciutto di San Daniele.

L’associazione allevatori di questa specie si è definita con l'acronimo A.N.A.S. (Associazione Nazionale Allevatori Suini) ed ha sede a Roma.

mammiferi Portale Mammiferi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di mammiferi