Lago di Sauris

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Lago di Sauris
LagoDiSauris.jpg
Veduta autunnale del lago
Stato Italia Italia
Regione Friuli-Venezia Giulia Friuli-Venezia Giulia
Provincia Udine Udine
Comune Sauris, Ampezzo
Coordinate 46°26′54.01″N 12°43′21.04″E / 46.448337°N 12.722511°E46.448337; 12.722511Coordinate: 46°26′54.01″N 12°43′21.04″E / 46.448337°N 12.722511°E46.448337; 12.722511
Altitudine 977 m s.l.m.
Dimensioni
Superficie 1.57 km²
Profondità massima 132 m
Volume 0,07 km³
Idrografia
Origine Lago artificiale
Bacino idrografico 59 km²
Immissari principali Lumiei
Emissari principali Lumiei
Mappa di localizzazione: Italia
Lago di Sauris
Lago di Sauris

Il lago di Sauris (Lât di Sauris in friulano[1]) è un lago di origine artificiale che si trova nelle vicinanze di Sauris, a 977 metri di altitudine.

Si trova precisamente sulla strada che porta da Ampezzo a Sauris, in località la Màina, ed è chiamato infatti anche "lago della Màina".

Origine[modifica | modifica wikitesto]

La diga del lago di Sauris

Il lago è stato terminato nel 1948, un anno dopo la fine dei lavori per la costruzione della diga sul fiume Lumiei, iniziati nel 1941. La diga ha una struttura a cupola, e al tempo della costruzione era la seconda in Europa per altezza.

Curiosità[modifica | modifica wikitesto]

Quando il lago viene periodicamente svuotato, è possibile vedere i resti del paese che esisteva una volta al posto dello specchio d'acqua.

Come raggiungere il lago[modifica | modifica wikitesto]

Ci sono tre modi per raggiungere il lago:

  • Da Ampezzo (UD) bisogna proseguire in direzione Sauris per la SP73, la strada è unica ed arriva direttamente sopra la diga. La strada si arrampica su per la valle ma consente un viaggio tranquillo e scorrevole. Verso la fine bisogna passare 3 gallerie, di cui due abbastanza lunghe (600, 250, 650 metri rispettivamente). Le gallerie sono in salita con pendenza ragguardevole, scavate su roccia viva ed oltretutto con delle curve. Elemento caratteristico è la pavimentazione in pavé.

La diga si trova appena dopo l'ultima galleria.

    • Strada da percorrere: 9 km.
    • Nota per i motociclisti: le particolari condizioni delle gallerie (umidità, pavé, salite ed oscurità) le rendono molto scivolose e pericolose.
    • Nota per i ciclisti: in bicicletta la situazione descritta al punto precedente è ancora più evidente per cui si suggerisce di raggiungere Ampezzo, forze permettendo, per il Passo Pura (non molto impegnativo da questo versante) e comunque di salire per le gallerie in pavé anziché scenderle.
  • Da Cima Gogna (BL) si prosegue per la SS619 in direzione della casera Razzo ed in seguito si svolta per Sauris sulla SP73, proseguendo sulla strada in direzione Ampezzo si raggiunge la diga da monte.
    • Strada da percorrere: 37 km.
Altra veduta
  • Per il passo del Pura: da Ampezzo si prosegue in direzione Forni per la SS52, dopo circa 3 km sulla destra si imbocca la strada che passa per il passo del Pura e raggiunge la diga dal lato destro della valle dopo circa 15 km. Prima della diga c'è una galleria di circa 170 metri.
    • Strada da percorrere: 18 km.

Il coronamento della diga è percorribile da una macchina alla volta. Esiste un posteggio sia sul lato sinistro della valle e da quello destro ma entrambi sono molto piccoli ed è facile che si formi un ingorgo nei pressi della diga. In caso ci sia particolare traffico, proseguendo verso Sauris, dopo poche centinaia di metri sulla destra esiste uno spiazzo abbastanza largo da consentire di girarsi o di parcheggiare.

Note[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Friuli-Venezia Giulia Portale Friuli-Venezia Giulia: accedi alle voci di Wikipedia che parlano del Friuli-Venezia Giulia