Lago di Çıldır

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Lago di Çıldır
Cildir 05.jpg
Stato Turchia Turchia
Regione Anatolia Orientale
Provincia Ardahan e Kars
Coordinate 41°02′33″N 43°15′19″E / 41.0425°N 43.255278°E41.0425; 43.255278Coordinate: 41°02′33″N 43°15′19″E / 41.0425°N 43.255278°E41.0425; 43.255278
Altitudine 1 959 m s.l.m.
Dimensioni
Superficie 120 km²
Lunghezza 18 km
Larghezza 15 km
Profondità massima 42 m
Idrografia
Emissari principali Arak Su → Kars Çayı → Achurjan → Aras
Ghiacciato in inverno
Mappa di localizzazione: Turchia
Lago di Çıldır
Lago di Çıldır

Il lago di Çıldır (in turco Çıldır Gölü; in armeno Հիւսիսեան; in georgiano ჩრდილი; in russo Чилдыр) è un lago nel nordest della Turchia nelle province di Ardahan e di Kars. È il più grande lago d'acqua dolce e il secondo lago più grande dell'Anatolia orientale, situato vicino al confine con la Georgia e l'Armenia. Giace a un'altezza di 1959 metri[1] in un bacino intermontano denotato da colate laviche[2] ed è circondato dalle montagne Kısır Dagı e Akbaba Dagi. Il lago di Çıldır ha una superficie di 120 km² e una profondità massima di 42 m.[2] Il suo emissario è il torrente Arak Su. L'acqua del lago viene utilizzata per l'irrigazione. In inverno il lago gela.[2] Tra Akçakale e Gülyüzü opera un traghetto.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Il lago dallo spazio

Nella tarda età del ferro, il lago di Çıldır si trovava probabilmente sul territorio del regno di Iga, che si pensa si estendesse lungo la sua costa sud-occidentale.[3]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Map Media Basın Yayın: Köy Köy Türkiye Yol Atlası. Istanbul 2006, p. 40 (Atlante stradale basato sulle Carte delle forze armate turche)
  2. ^ a b c (RU) Çıldır Gölü, in Grande Enciclopedia Sovietica (BSE), 3ª ed., 1969–1978.
  3. ^ (EN) I. M. Diakonoff e S. M. Kashkai, Geographical names according to Urartian texts, in Répertoire Géographique des textes cuneiformes, vol. 9, Wiesbaden, 1981, p. 26.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN243901224 · GND (DE7600256-1
Turchia Portale Turchia: accedi alle voci di Wikipedia che parlano della Turchia