La tragedia spagnola

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
La tragedia spagnola
Tragedia in quattro atti
Kyd-SpanishTragedie-title.JPG
Frontespizio di The Spanish Tragedie, 1615
Autore Thomas Kyd
Titolo originale The Spanish Tragedie or Hieronimo is made again
Lingua originale Inglese
Genere Tragedia di vendetta
Composto nel 1582 - 1592
Pubblicato nel prima del 1592
Prima assoluta Sconosciuta
Personaggi
  • Fantasma di Andrea
  • La vendetta, impersonata dal coro
  • Re di Spagna
  • Viceré del Portogallo
  • Don Ciprian, duca di Castiglia.
  • Hieronimo, cavaliere spagnolo
  • Balthazar, figlio del viceré
  • Lorenzo, figlio di Don Ciprian e fratello di Bellimperia
  • Horatio, figlio di Hieronimo
  • Alexandro, signore portoghese
  • Villuppo, signore portoghese
  • Pedringano, servo di Bellimperia
  • Serberine, serva di Balthazar
  • Generale spagnolo, ambasciatore portoghese, anziano, uomo, pittore
  • Boia, cittadini, soldati, guardie eccetera
  • Bellimperia, sorella di Lorenzo
  • Isabella, moglie di Hieronimo
  • Paggio
  • Messaggero
  • Christophel
  • Servo
  • Senex (Don Bazulto)
  • Cittadini

La tragedia spagnola è una tragedia di Thomas Kyd, unico testo rimasto della sua produzione e risalente al periodo che intercorre tra il 1582 ed il 1592.

Si presenta come una "Tragedia di vendetta" o "di giustizia" (detta revenge tragedy). La trama si dipana a partire dall'apparizione del fantasma di Andrea, giovine morto in guerra, all'amata Bellimperia. Questa deciderà quindi di vendicare la morte dell'amato ma finirà per innamorarsi di Horatio. Sarà allora che Balthazar - uccisore di Andrea in guerra - ucciderà Horatio provocando l'ira del padre di quest'ultimo, Hieronimo, il quale vendicherà il figlio prima di compiere una carneficina (fingendosi pazzo) nella quale lui stesso rimarà coinvolto.

L'iniziale apparizione di un fantasma ad originare il tema della vendetta ed il tema della follia ricordano l'Amleto di Shakespeare, ispirato infatti all'opera di Thomas Kyd.

Datazione[modifica | modifica wikitesto]

Nella sua Introduzione all'opera La fiera di San Bartolomeo, il drammaturgo Ben Jonson allude a quest'opera risalente a venti o trent'anni fa. Se presa letteralmente, questa citazione farebbe risalire l'opera di Kyd ad un periodo che spazia tra il 1584 ed il 1589, date che concordano con quanto sappiamo dell'opera. Tuttavia la data esatta di composizione rimane sconosciuta, sebbene si sia ipotizzato che possa essere stata scritta tra il 1583 ed il 1591; molte prove sono a favore del fatto che essa sia stata completata prima del 1588, basandosi sul fatto che la tragedia non faccia nessun riferimento alla Invincibile Armata, così come facendo perno sulle possibili allusioni presenti in alcune opere di Thomas Nashe, come Preface to Greene's Menaphon, scritta nel 1589 e The Anatomie of Absurdity, scritta tra il 1588 ed il 1589. In base a tutte queste supposizione, la data del 1587 risulta essere la più probabile.

Rappresentazione[modifica | modifica wikitesto]

La compagnia elisabettiana di attori Lord Strange's Men rappresentò un dramma registrato con il titolo di Jeronimo il 23 febbraio 1592 al The Rose dell'impresario teatrale Philip Henslowe, l'opera fu replicata per sedici volte fino al 22 gennaio 1593 e risultò essere il successo di tutta la stagione teatrale. Risulta tuttavia improbabile che quella del febbraio 1592 fosse la prima di quest'opera, dal momento che non viene registrata in quella data da Henslowe come ne ovvero come nuova. Non è infatti chiaro se l'opera registrata con il titolo di Jeronimo fosse in realtà The Spanish Tragedy. Il 7 gennaio 1597 l'opera di Kyd venne nuovamente rappresentata da un'altra compagnia teatrale, gli Admiral's Men, e la replicarono per dodici volte fino al 19 luglio, nell'ottobre dello stesso anno, in collaborazione con una seconda compagnia, i Pembroke's Men, allestirono un singolo spettacolo l'11 ottobre 1597. I registri di Henslowe suggeriscono che l'opera venne rappresentata nuovamente nel 1601 e nel 1602 e la compagnia inglese viaggiò in un tour nel 1601 in Germania, il successo ottenuto fu tale che vennero fatti degli adattamenti dell'opera sia in lingua tedesca che olandese.

Rappresentazioni contemporanee[modifica | modifica wikitesto]

La prima rappresentazione contemporanea dell'opera risale al 1982 presso il Royal National Theatre e più specificatamente nel Cottesloe Theatre, con Michael Bryant come protagonista nella parte di Hieronimo, con la regia di Michael Bogdanov; e successivamente nel Lyttelton Theatre nel 1984. È stata poi la volta della Royal Shakespeare Company che ha rappresentato una produzione tra il 1996 ed il 1998 con la regia di Michael Boyd. L'opera di Kyd non ha mai avuto una sua trasposizione filmata o cinematografica.

La pubblicazione[modifica | modifica wikitesto]

La tragedia di Kyd venne registrata nello Stationers' Register dal libraio Abel Jeffes il 6 ottobre1592. L'opera fu pubblicata in quarto non datato sebbene la sua pubblicazione è sicuramente precedente a prima della fine del 1592; questo primo quarto venne stampato da Edward Allde ma pubblicato non con i diritti del libraio che l'aveva registrato, ovvero Abel Jeffes, ma con quelli di un altro libraio, Edward White.

Teatro Portale Teatro: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di teatro