La toilette del mattino

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
La toilette del mattino
Telemaco Signorini - La toeletta del mattino.jpg
AutoreTelemaco Signorini
Data1898
Tecnicaolio su tela
Dimensioni120 cm×176 cm
UbicazioneCollezione privata

La Toilette del mattino è uno degli ultimi quadri realizzati da Telemaco Signorini e raffigura il momento del risveglio in un bordello al centro di Firenze. Un'opera senz’altro impegnativa e di difficile comprensione, non solo per la dimensione del quadro, ma, soprattutto, per la scelta così voluta di mostrare un soggetto ritenuto difficile da accettare ancora in quegli anni.

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Il quadro è uno splendido brano di lettura di pittura, forse il più complesso che Signorini abbia elaborato e con un soggetto innominabile per quegli anni.

La bellezza di questo quadro è dovuta alla capacità di Signorini di rappresentare con disinvoltura la scena, nel quale le ragazze compiono un gesto quotidiano, preparandosi e vestendosi dopo il risveglio mattutino.

Con questi temi Signorini si allontana dal tema dei paesaggi e si avvicina a una pittura più psicologica rivolta al ruolo dell'uomo all'interno della società come si osserva nella toilette del mattino, nel quadro Bagno penale a Portoferraio e nel quadro La sala delle agitate nell'ospizio di San Bonifacio. Signorini riesce a rappresentare una violenta realtà mai vista prima.

Sapendo dello scandalo che avrebbe provocato, Signorini non ebbe mai l'audacia di inviare il quadro a un'esposizione e lo tenne nascosto nel suo studio, ma dopo la morte questo opera divenne una delle sue opere più significative.

La toilette del mattino insieme a La sala delle agitate nell'ospizio di San Bonifacio e a Bagno penale a Portoferraio costituisce legittimamente un trittico naturalista-umanitario.[1].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ trittico naturalista-umanitario dedicato ai tre inferni della società da allora le carceri i manicomi e i bordelli

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • I macchiaioli (edizione illustrata), Raffaele Monti, Giunti editore, 1998, ISBN 8809760271, pag. 66
  • Catalogo online Artgate della Fondazione Cariplo, a cura di Laura Casone:Telemaco Signorini, 2010, CC-BY-SA.
  • Il Nuovo dopo la Macchia, origini e affermazione del Naturalismo toscano, T. Panconi, Pisa, 2008.
  • Signorini e il Naturalismo Europeo, Raffaele Monti, Roma, 1984.
  • Signorini e il suo tempo, T. Panconi, Pistoia, 2010.
  • I Macchiaioli: la storia, gli artisti, le opere, Silvestra Bietoletti, Giunti Editore, 2001, pag. 240.
  • Telemaco Signorini e la pittura in Europa, Marsilio, 2009, ISBN 9788831798402, pag. 255.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Pittura Portale Pittura: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di pittura