La casa del sonno

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
La casa del sonno
Titolo originaleThe House of Sleep
AutoreJonathan Coe
1ª ed. originale1997
GenereRomanzo
Lingua originale inglese

La casa del sonno è un romanzo dello scrittore britannico Jonathan Coe pubblicato per la prima volta nel 1997.

Nei primi anni ottanta un gruppo di giovani studenti vive ad Ashdown, centenaria costruzione in pietra, che si rivela essere una sorta di 'castello dei destini incrociati'. Gregory, iscritto alla facoltà di Medicina, ha una strana abitudine, se non quasi un'ossessione, e cioè quella di spiare il sonno altrui. Veronica, omosessuale e ultrapoliticizzata, è appassionata di teatro. Terry è interessato al cinema e sogna di dirigere un film. Robert, al terzo anno di Lettere, trascorre gran parte del suo tempo scrivendo poesie d'amore per Sarah.

Nell'estate del 1996, ben dodici anni dopo, i ragazzi sono cresciuti, insieme ai loro talenti e ambizioni. Ashdown, invece, si è trasformata in una clinica specializzata nella cura della narcolessia. Ben presto, però, enigmi e oscuri esperimenti condotti nei sotterranei verranno a galla.

Edizioni[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Letteratura Portale Letteratura: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di letteratura