L'interprete briccone

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
L'interprete briccone
Titolo originaleL'Étrange Destin de Wangrin
AutoreAmadou Hampâté Bâ
1ª ed. originale1973
Genereromanzo
Lingua originalefrancese

L'interprete briccone (L'Étrange Destin de Wangrin) è un romanzo di Amadou Hampâté Bâ, pubblicato nel 1973.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Il racconto romanza le avventure di un amico dell'autore, figura ambigua, doppia, avventuriero coraggioso e sornione, vincitore magnanimo e avversario senza scrupoli, nell'Africa Occidentale Francese di inizio XX secolo.

Wangrin lavora per il governo coloniale francese, destreggiandosi continuamente fra i propri interessi, quelli dei capi locali, quelli dei francesi; fra l'Islam e l'animismo; fra l'avidità e la generosità. Wangrin raggiunge un apice di potere e fortuna, venerato quasi come santo dai poveri diavoli e dal popolino, che in lui vede una sorta di Robin Hood, prima di imboccare la strada del tramonto.

Il romanzo è considerato uno dei massimi capolavori della letteratura francofona africana. In esso, Amadou Hampaté Bâ dipinge con grazia il mondo maliano, trascendendo la semplice narrazione e giungendo a farne una parabola del vivere umano.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Letteratura Portale Letteratura: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di letteratura