L'esercito fantasma

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
L'esercito fantasma
Titolo originale The Emperor's Tomb
Autore Steve Berry
1ª ed. originale 2010
Genere romanzo
Lingua originale inglese
Preceduto da Il tesoro dell'Imperatore
Seguito da il sigillo dei traditori

L'esercito fantasma (The Emperor's Tomb) è il sesto libro della saga riguardante Cotton Malone, personaggio inventato dallo scrittore Steve Berry.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Cotton Malone non ha dubbi: il video arrivato via email è autentico, e la persona atterrita e stremata che lo implora di salvarle la vita è proprio lei, Cassiopea Vitt. Rapita da un commando di mercenari mentre stava indagando sulla scomparsa del figlio di uno scienziato russo emigrato in Cina, la donna è infatti in possesso di un misterioso reperto, rinvenuto nel più importante sito archeologico cinese: la tomba dell'imperatore Qin Shi Huang, protetta dal celebre Esercito di terracotta. E, pur di non cedere alle sevizie dei suoi aguzzini, ha deciso di mentire, sostenendo di aver affidato a Malone l'antichissimo manufatto. Aiutato da Stephanie Nelle — il suo capo al dipartimento di Giustizia -, l'uomo si lancia allora in soccorso dell'amica e riesce a individuare il luogo in cui viene tenuta prigioniera. Ma, in realtà, l'incubo è appena cominciato. Perché Cotton dovrà non soltanto scoprire il segreto del reperto, ma anche trovare il bambino svanito nel nulla: è lui la chiave per fermare un devastante complotto che mira a sconvolgere il fragile equilibrio che lega Stati Uniti, Russia e Cina. Un complotto in cui sembra implicata persino Stephanie nelle...

Letteratura Portale Letteratura: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di letteratura