Krumen

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

I Krumen sono una popolazione africana.

Immagine di donna Krumen della Costa d'Avorio

Etimologia[modifica | modifica wikitesto]

Si riteneva a torto che questa parola derivasse dal vocabolo inglese "crew" (equipaggio), invece deriva dal nome di una tribù della costa liberiana "Kraoh" composta da abili pescatori usi ad affrontare le onde dell'Atlantico su fragili piroghe.

Ubicazione[modifica | modifica wikitesto]

I Kru propriamente detti vivono nella stretta striscia di costa che va dal "Sino river" a "Cape Palmas" ubicati in cinque villaggi principali: Kruber, Little Kru, Settra Kru, Nana Kru e King Williams Town. Hanno parecchi insediamenti dalla Sierra Leone a Grand Bassa, fino a Monrovia.

Il loro numero si aggira attorno alle 40.000 unità.

Impiego di Krumen a bordo di navi mercantili[modifica | modifica wikitesto]

Da sempre considerati abili marinai, i Krumen (talvolta indicati nella forma scritta anche come Kroomen) venivano arruolati per temporanei imbarchi a bordo delle navi europee in navigazione entro il Golfo di Guinea, per affiancare i marittimi nazionali in lavori duri, quali tirare cime, issare carichi e altre pratiche marinaresche.

La consuetudine di arruolare Krumen su navi europee, è iniziata nel secolo XVIII proseguendo fino alla seconda metà del secolo XX, quando le tradizionali navi da carico per il trasporto di merce varia, anche italiane, sono state ampiamente sostituite dalle attuali e moderne navi portacontainer.

A bordo, i Krumen sottostavano ai comandi di un nostromo locale chiamato Kakatuà il quale provvedeva anche a formare le squadre a terra prima dell'imbarco, selezionando a sua discrezione il personale da reclutare.

In realtà, almeno nei tempi più recenti, tra i Krumen veniva arruolato, probabilmente per motivi economici, anche personale di altre etnie originarie da paesi dell'entroterra africano come Alto Volta e perfino Mali e perciò meno esperto nelle arti marinaresche, rispetto a coloro che provenivano tradizionalmente dalla regione costiera del Kru, dove il più importante centro per il reclutamento degli equipaggi era a Sassandra, in Costa d'Avorio.