Kimura Shigenari

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Kimura Shigenari[1] (木村 重成?) (15936 giugno 1615) è stato un vassallo del clan Toyotomi.

Era figlio di Kimura Shigekore. Raggiunse il castello di Osaka per unirsi ai suoi difensori nel 1614 e fu ucciso nella battaglia di Wakae durante la campagna estiva dell'assedio di Osaka. Si dice che fosse incredibilmente attraente e che fu reso famoso per il coraggio dimostrato ad Osaka.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Per i biografati giapponesi nati prima del Periodo Meiji si usano le convenzioni classiche dell'onomastica giapponese, secondo cui il cognome precede il nome. "Kimura" è il cognome.
Controllo di autorità VIAF: (EN251531672
Biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie