Kanuites lewisae

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Kanuites
Immagine di Kanuites lewisae mancante
Stato di conservazione
Fossile
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Phylum Chordata
Classe Mammalia
Sottoclasse Eutheria
Ordine Carnivora
Famiglia Viverridae
Genere Kanuites
Specie K. lewisae

La kanuite (Kanuites lewisae) è un mammifero carnivoro estinto, appartenente ai viverridi. Visse nel Miocene medio (circa 14 milioni di anni fa) e i suoi resti fossili sono stati ritrovati in Kenya.

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Questo animale doveva essere molto simile alle attuali genette, ma le dimensioni dovevano essere leggermente maggiori (lunghezza circa 90 centimetri). Un cranio in ottimo stato di conservazione, ritrovato nel giacimento di Fort Ternan, indica che questo animale possedeva già un muso piuttosto corto, come le forme attuali.

Classificazione[modifica | modifica wikitesto]

Kanuites è stato classicamente avvicinato al gruppo delle manguste (famiglia Herpestidae), sulla base di alcuni resti frammentari che includevano mandibole in cui erano presenti i denti da latte. La scoperta di un cranio completo di un esemplare adulto, tuttavia, ha permesso agli studiosi di notare somiglianze con la famiglia dei viverridi (Viverridae), tra cui le attuali genette e civette.

Paleobiologia[modifica | modifica wikitesto]

Si suppone che Kanuites, come numerose forme attuali, fosse un piccolo predatore notturno che cacciava solo dopo l'imbrunire piccoli animali invertebrati e vertebrati.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Dehghani, R., and L. Werdelin. 2008. A new small carnivoran from the Middle Miocene of Fort Ternan, Kenya. Neues Jahrbuch für Geologie und Paläontologie 248:233–244.
Paleontologia Portale Paleontologia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di paleontologia