Journal of Parapsychology

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Journal of Parapsychology
AbbreviazioneJ. Parapsychol.
StatoUK
LinguaInglese
PeriodicitàBiennale
GenereRivista accademica
FondatoreJoseph Banks Rhine
Fondazione1937
SedeDurham
EditoreRhine Research Center (editore)
Diffusione cartaceaInternazionale
ISSN0022-3387 (WC · ACNP)
Sito webhttp://www.rhine.org
 

Journal of Parapsychology è una rivista accademica biennale, sottoposta a revisione paritaria, nella quale vengono affrontati argomenti relativi alla parapsicologia, quai la telepatia, la chiaroveggenza, la precognizione e la psicocinesi, oltre allo studio della coscienza umana inelle sue manifestazioni ordinarie e straordinarie.

Fu fondata da aprile del 1937 da Joseph Banks Rhine dell'Duke University.[1] Ritiratosi dall'ateneo nel 1965 per raggiunti limiti di età, creò la Foundation for Research on the Nature of Man ("Fondazione per la ricerca sulla natura dell'uomo") È pubblicata dal Rhine Research Center, organizzazione senza scopo di lucro, poi divenuto Rhine Research Center e resosi indipendente dall'ex Laboratorio di Parapsicologia della Duke University. Al 2013 era anch'essa nella cittadina di Durham.[2]

La rivista pubblica discussioni teoriche, recensioni di libri, report, corrispondenza e gli abstract degli articoli presentati durante il convegno annuale dell'Associazione Parapsicologica.[3]
Gli abstract degli articoli pubblicati sono indicizzati da PsycINFO.[4]

Al 2019 la redazione della rivista è guidata da Etzel Cardeña, docente all'Università di Lund.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Robert Franklin Durden, The launching of Duke University, 1924-1949, Duke University Press, 1993, ISBN 0-8223-1302-2.
  2. ^ (EN) Brian Roth, Duke's spooky, non (haunted9 campus, su today.duke.edu (archiviato il 15 ottobre 2019). Non distante dal campus della Duke Unoversity.
  3. ^ Journal of Parapsychology, su rhine.org, Rhine Research Center. URL consultato il 16 ottobre 2019 (archiviato dall'url originale il 16 ottobre 2019).
  4. ^ PsychINFO Journal Coverage, su apa.org, American Psychological Association.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]