Joseph Ducreux

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Autoritratto mentre sbadiglia, Getty Museum, Los Angeles

Joseph Ducreux (Nancy, 1735Parigi, 1802) è stato un pittore francese.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Dopo essersi stabilito a Parigi nel 1760, viaggiò a Londra nel 1764 e tra il 1791 e il 1793 e a Vienna, dove soggiornò alcuni anni dal 1769 e dove creò alcune opere, tra cui la copia del ritratto di Maria Antonietta di Charpentier, ora conservata a Versailles. A Vienna divenne primo pittore della regina.

Fu ritrattista molto incisivo, come attestano gli autoritratti, tra cui quello del Museo di Belle Arti di Rouen (1784), quello del Louvre e quello del Museo Jacquemart André. Gli autoritratti sono molto espressivi, quasi contratti in una smorfia, dove egli si raffigura talvolta mentre ride a crepapelle, talvolta mentre indica se stesso.

Eseguì anche delle miniature per tabacchiere, alcune delle quali si trovano al Louvre.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Ernst Gombrich, Dizionario della Pittura e dei Pittori, Einaudi Editore, 1997

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN61719492 · ISNI: (EN0000 0000 7976 4492 · LCCN: (ENnr2003019253 · GND: (DE12316883X · BNF: (FRcb149563864 (data) · ULAN: (EN500118929