Johannes Sobotta

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Robert Heinrich Johannes Sobotta (Berlino, 31 gennaio 1869Bonn, 20 aprile 1945) è stato un anatomista tedesco.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Studiò medicina a Berlino, dove successivamente lavorò come secondo assistente presso l'istituto di anatomia. Dal 1895 è stato consigliere presso l'Istituto di anatomia comparata, embriologia e istologia a Würzburg. Nel 1903 divenne professore associato e nel 1912 professore ordinario di anatomia topografica. Nel 1916 si trasferì presso l'Università di Königsberg come direttore dell'istituto anatomico, successivamente svolse le stesse attività presso l'Università di Bonn (dal 1919).[1]

È ricordato ancora oggi per l'opera Atlas der deskriptiven Anatomie des Menschen ("Atlante dell'anatomia umana descrittiva"), un capolavoro di anatomia macroscopica, acclamato per la sua alta qualità e dettaglio. Dal 1904 è stato pubblicato in più di 300 edizioni in 19 lingue (15 edizioni in inglese). Sobotta è stato anche autore di Atlas und Grundriss der Histologie und mikroskopischen Anatomie des Menschen (1902), successivamente tradotto in inglese e pubblicato come Textbook and atlas of human histology and microscopic anatomy.[2]

Nel 1944 venne insignito dalla medaglia Goethe-Medaille für Kunst und Wissenschaft.

Pubblicazioni[modifica | modifica wikitesto]

  • 1901: Atlas und Grundriß der Histologie und mikroskopischen Anatomie des Menschen.
  • 1904–1907: Atlas der descriptiven Anatomie des Menschen in 3 volumes.
  • 1904–1907: Grundriß der descriptiven Anatomie des Menschen.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Uni Giessen.de (biography in German)
  2. ^ WorldCat Identities (publications)

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN61658875 · ISNI (EN0000 0001 2135 7971 · LCCN (ENn79094545 · GND (DE117442283 · BNF (FRcb12537532m (data) · NLA (EN35509647