Joao Eboli

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Giovanni Eboli, detto Joāo (Sanza, 7 maggio 1853Rio de Janeiro, 8 agosto 1923), è stato un medico italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Originario di Sanza (SA), dopo gli studi in medicina in Italia, ha vissuto e operato in Brasile, prima a Santos e poi a Rio de Janeiro, dove è deceduto l'8 agosto del 1923. Ha partecipato attivamente alla lotta abolizionista repubblicana in Brasile. Durante la sua permanenza a Santos, si è distinto particolarmente per le opere benefiche ed il contributo dato allo sviluppo della città. Ha introdotto i tram a trazione animale (bondes a tração animal)[1], per conto dell'Impresa Ferro-Carril Santista, ha portato la luce elettrica nelle strade cittadine ed ha fondato la Casa Bancária Éboli & Cia. È stato anche sindaco della Città dal settembre 1892 a febbraio 1893. Come medico, specialista in oculistica, ha prestato servizio nell'ospedale di Santos[2] e, dopo la concessione del titolo “benemérito”, nel mese di luglio del 1900, un suo ritratto è stato collocato nella “Santa Casa de Misericórdia[3] . Il Comune di Santos gli ha, inoltre, dedicato una strada. La sua casa (http://www.panoramio.com/photo/44007987), costruita sul luogo più antico della città, l' Outeiro de Santa Catarina[4], ospita oggi la Fundação Arquivo e Memória de Santos (Fondazione Archivio e Memoria di Santos)[5] .

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ A respeito dos transportes em Santos Archiviato il 24 aprile 2009 in Internet Archive.
  2. ^ < Copia archiviata, su scms.org.br. URL consultato il 12 agosto 2010 (archiviato dall'url originale il 31 dicembre 2008).>
  3. ^ Fundação Arquivo e Memória de Santos: João Éboli
  4. ^ História de Santos
  5. ^ http://www.fundasantos.org.br/page.php?79, Copia archiviata, su santos.sp.gov.br. URL consultato il 12 agosto 2010 (archiviato dall'url originale il 15 marzo 2004)., Copia archiviata, su santos.sp.gov.br. URL consultato il 12 agosto 2010 (archiviato dall'url originale il 18 marzo 2004).