Jinsha (fiume)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jinsha
DSCN1728.JPG
Il Jinsha scorre attraverso il fondo della gola del Salto della Tigre
StatoCina Cina
ProvinceQinghai, Tibet, Yunnan e Sichuan
Lunghezza2 290 km
Portata media4 471 m³/s
Bacino idrografico485 000 km²
Altitudine sorgente4 500 m s.l.m.
NasceQinghai
34°05′51″N 92°54′38″E / 34.0975°N 92.910556°E34.0975; 92.910556
SfociaYangtze
28°46′05″N 104°38′29″E / 28.768056°N 104.641389°E28.768056; 104.641389Coordinate: 28°46′05″N 104°38′29″E / 28.768056°N 104.641389°E28.768056; 104.641389
Mappa del fiume

Il Jinsha (cinese: 金沙江S, Jīnshā JiāngP, Chin-sha ChiangW), noto anche come Kinsha Kiang, è il più occidentale dei maggiori rami sorgentizi dello Yangtze (Chang Jiang), nella Cina sud-occidentale. I suoi rami sorgentizi hanno origine sui monti Wulan e Kekexili (Hoh Xil) nella parte occidentale della provincia del Qinghai, a sud dei monti Kunlun, e sulle pendici settentrionali dei monti Tanggula (Dangla) al confine con la Regione Autonoma del Tibet. I suoi tre rami sorgentizi principali - i fiumi Chuma'er, Muluwusu e Akedamu - si uniscono a formare il fiume Tongtian, che scorre verso sud-est fino a Zhimenda, presso il confine tra le province di Qinghai e Sichuan. Noto ormai come Jinsha, scorre verso sud attraverso una profonda gola parallela a quelle simili formate dai corsi superiori dei fiumi Mekong e Salween, dai quali è separato dai monti Ningjing. Forma il confine occidentale del Sichuan per circa 400 km e successivamente penetra nella provincia dello Yunnan. Dopo aver formato una grande ansa lunga 320 km nel nord della prefettura autonoma bai di Dali, il Jinsha curva verso nord-est, formando il confine provinciale tra Sichuan e Yunnan finché non si unisce al fiume Min a Yibin nel Sichuan per formare lo Yangtze. Il corso superiore del fiume ha una pendenza di circa 2,7 metri per km. Oltre Batang (Sichuan) il gradiente gradualmente scende a circa 1,5 metri per km, ma il Jinsha non è navigabile e nel suo corso superiore, attraverso le gole, è più di ostacolo che di aiuto ai trasporti.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]