Jazgulem

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Jazgulem
StatoTagikistan Tagikistan
RegioniGorno-Badachšan
Lunghezza80 km[1]
Portata media36,2 m³/s[1]
Bacino idrografico1 970 km²[1]
NasceMonti dello Jazgulem
38°29′15.33″N 72°07′50.55″E / 38.487592°N 72.130709°E38.487592; 72.130709
SfociaPjandž
38°11′39.65″N 71°21′56.88″E / 38.194347°N 71.3658°E38.194347; 71.3658Coordinate: 38°11′39.65″N 71°21′56.88″E / 38.194347°N 71.3658°E38.194347; 71.3658
Mappa del fiume

Lo Jazgulem (in russo Язгулем, Мазардара o Обимазар) è un affluente di destra del Pjandž che scorre nella provincia autonoma del Gorno-Badachšan, nel Tagikistan orientale.

Trae origine dai ghiacciai del versante settentrionale dei monti dello Jazgulem. Scorre in direzione sud-ovest in una profonda valle attraverso le montagne del Pamir e confluisce infine nel Pjandž. Il fiume ha una lunghezza di 80 km e drena un'area di 1970 km². La sua portata media, a 6 km dalla foce, è di 36,2 m³/s. Lo Jazgulem è alimentato principalmente dalle acque di fusione dei ghiacciai[1]. Nei mesi estivi, da giugno a settembre, dà spesso luogo a inondazioni. Esso è generalmente coperto da uno strato di ghiaccio tra la fine di novembre e febbraio[1].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d e (RU) Grande enciclopedia sovietica, su bse.sci-lib.com.
Tagikistan Portale Tagikistan: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Tagikistan