Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui

Isola di Tiburón

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Tiburón
Isla Tiburón.jpg
Foto dal satellite del Golfo di California: l'Isola di Tiburón è in alto a destra.
Geografia fisica
Localizzazione Golfo di California
Coordinate 28°58′09″N 112°21′41″W / 28.969167°N 112.361389°W28.969167; -112.361389Coordinate: 28°58′09″N 112°21′41″W / 28.969167°N 112.361389°W28.969167; -112.361389
Superficie 1201 km²
Geografia politica
Stato Messico Messico
Stato federato Sonora Sonora
Comune Hermosillo
Cartografia
Mappa di localizzazione: Messico
Tiburón
Tiburón

[senza fonte]

voci di isole del Messico presenti su Wikipedia

L'isola di Tiburón, in spagnolo Isla del Tiburón o Isla Tiburón, in lingua Seri /taˈʔɛxʷk/, pronunciato Tahéjöc[1], è un'isola messicana situata nella parte nord-occidentale del golfo di California. Con un'area di 1201 km², è l'isola più grande dell'intero Messico, nonché ovviamente del golfo in cui giace[2]. Il nome spagnolo, in italiano, significa "isola dello squalo", mentre il significato del nome nativo dell'isola è sconosciuto.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Politicamente, l'isola fa parte dello Stato messicano di Sonora, e nella fattispecie è parte del comune di Hermosillo, città questa rispetto alla quale si trova grossomodo alla stessa latitudine. È situata a sud-est dell'isola di Ángel de la Guarda.

L'isola è stata in passato abitata da vari clan di etnia Seri, che vissero qui per vari secoli (secondo alcuni addirittura millenni)[3]: per questo motivo, nel 1963 l'isola fu dichiarata riserva naturale, mentre dodici anni dopo la proprietà del territorio comunale (corrispondente all'estensione dell'isola) fu donata ai Seri che ivi abitavano[4]. Attualmente, tuttavia, l'isola è del tutto disabitata, eccezion fatta per una base militare nella sua zona orientale.

L'isola vista da Punta Chueca.

Geografia[modifica | modifica wikitesto]

L'isola vista da Bahía de Kino.

Il centro abitato più vicino si trova sulla terraferma ed è costituito dalle città di Punta Chueca (3 km ad est) e Bahía de Kino (34 km a sud): l'isola è separata dall'entroterra messicano dal Canal del Infiernillo, nel quale vi sono forti correnti di marea e numerose secche che impediscono la navigazione.

La fauna sull'isola è piuttosto simile a quella presente nell'entroterra: vi è presente una sottospecie endemica di lepre del deserto (Lepus alleni ssp. tiburonensis): circa un decennio fa, vi furono introdotti alcuni esemplari di pecora delle montagne rocciose, i quali, insediatisi sulla zona montuosa di origine vulcanica sita nella sua parte centrale, possono essere cacciati con uno speciale permesso accordato a pochi.

Per restare più di un giorno sull'isola, così come per sbarcarvi con mezzi propri, bisogna avere uno speciale permesso governativo.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Mary B. Moser and Stephen A. Marlett, compilers. (2005) Comcáac quih yaza quih hant ihíip hac: Diccionario seri-español-inglés Hermosillo and Mexico City: Universidad de Sonora and Plaza y Valdés Editores.
  2. ^ Superficie Continental e Insular del Territorio Nacional
  3. ^ Edward W. Moser (1963) "Seri Bands". The Kiva 28.3:14–27. (online Spanish version)
  4. ^ Comisión de Desarrollo de la Tribu Seri. (1976) Tribus de Sonora: Los seris. Hermosillo, Sonora.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN315526285