Ipercalciuria

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Avvertenza
Le informazioni riportate non sono consigli medici e potrebbero non essere accurate. I contenuti hanno solo fine illustrativo e non sostituiscono il parere medico: leggi le avvertenze.
Ipercalciuria
Classificazione e risorse esterne (EN)
ICD-9-CM275.40
ICD-10E83.5
MeSHD053565
eMedicine2182757

Per ipercalciuria in campo medico si intende un anormale presenza di calcio nelle urine; tale elevata concentrazione è sempre dovuta a stati morbosi. Alla lunga, una ipercalciuria non trattata può portare alla formazione di calcoli.

Patologie associate[modifica | modifica wikitesto]

Fra le varie malattie si riscontrano maggiormente sarcoidosi, iperparatiroidismo, forme di artriti. Fra l'altro è stato notato anche che persone costrette all'immobilizzazione hanno manifestato spesso tale disturbo. La presenza normale di calcio nelle persone varia e quindi si può assistere a forme più o meno alte di concentrazione del minerale nelle urine.

Terapia[modifica | modifica wikitesto]

Si deve curare la patologia che ha portato a tale manifestazione ed equilibrare l'apporto di calcio nella dieta. È altresì utile la somministrazione di idroclorotiazide.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Joseph C. Segen, Concise Dictionary of Modern Medicine, New York, McGraw-Hill, 2006, ISBN 978-88-386-3917-3.
  • Douglas M. Anderson, A. Elliot Michelle, Mosby’s medical, nursing, & Allied Health Dictionary sesta edizione, New York, Piccin, 2004, ISBN 88-299-1716-8.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Medicina Portale Medicina: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di medicina