In pectore

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

La locuzione latina in pectore, tradotta letteralmente, significa «nel petto»[1], «nel [segreto del] cuore».

L'espressione è nata come termine "curiale" per indicare un cardinale (detto cardinale in pectore) che il papa annuncia di avere creato ma di cui si riserva di rendere noto il nome; successivamente, traslando il significato, passa ad indicare una cosa che si tiene nascosta, che non si rivela o una designazione non ancora ufficiale ad un incarico[1].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b In pectore, in Treccani.it – Vocabolario Treccani on line, Istituto dell'Enciclopedia Italiana, 15 marzo 2011.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]